Il Governo stoppa per 15 anni l’applicazione della direttiva Bolkestein per le concessioni demaniali

Porto San Giorgio - Concessioni: si ricorre al Tar Lombardia

SAN BENEDETTO – Gli operatori balneari rivieraschi possono tirare un sospiro di sollievo. Nella legge sul bilancio per la quale è fondamentale chiudere un accordo con l’Europa per la discesa del deficit/Pil dal 2,4 verso il 2 per cento è stata inserita una noroma per loro fondamentale che stoppa l’applicazione della Bolkestein sugli chalet per 15 anni.

Un provvedimento voluto dalla Lega ed annunciato dai capigruppo al Senato ed alla Camera Massimiliano Romeo e Riccardo Molinari. Il testo, sostanzialmente prevede l’esculsione dei balneatri dalla direttiva europea che prevede la massa all’ asta delle concessioni pubbliche.

Grande soddisfazione è stata espressa dal ministro dell’ agricoltura Gian Marco Centinaio e da tutta la categoria. In primis l’Itb presieduta da Giuseppe Ricci che da anni porta avanti la battaglia contro la direttiva Bolkestein.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...