Il Gruppo Consiliare di Forza Italia chiede l’isituzione del Garante della Terza Età

SAN BENEDETTO – Il Gruppo Consiliare di Forza Italia su impulso del Responsabile seniores Provinciale Luigi Capriotti ha presentato una mozione per richiedere di istituire la figura del “Garante della Terza Età”.

“Gli anziani -si legge nel comunicato stampa di Forza Italia- sono un autentico forziere sociale: tradizioni e storia; sono le migliori risorse anche morali dell’Italia e, pertanto, vanno preservati e tutelati anche nei loro diritti. Tale proposta riveste una forte valenza sociale e va nella direzione di una sempre maggiore attenzione nei confronti di queste persone e di valorizzazione del contributo che essi portano alla vita della nostra comunità.

Un contributo che si esprime non soltanto in termine di esperienza e di conservazione e trasmissione della memoria storica, ma anche di sostegno attivo alle famiglie: oggi più che mai i nonni e le nonne sono la colonna portante delle famiglie. Sono necessarie, quindi, misure di protezione per questa fascia di popolazione.

La figura del Garante che monitori e garantisca i loro diritti e l’assistenza ai cittadini più avanti negli anni, è essenziale e strategica, in grado di fornire la tutela e la vigilanza nei loro confronti. Anche in Parlamento tramite l’On. Rossello Forza Italia ha voluto presentare una proposta di legge di “Istituzione dell’Autorità garante dei diritti delle persone anziane”.

Non deve essere un ruolo di facciata -prosegue la nota stampa di Forza Italia- ma una figura incaricata di coadiuvare i servizi a favore di questa fascia di età, che merita attenzione anche in ragione della sua crescita in termini numerici. Una  figura che possa raccogliere sia i casi di disservizio, sia quelli in cui viene attuata una vera e propria lesione dei diritti legislativi a danno degli anziani.

Dovranno essere assunte iniziative per promuovere interventi di natura socio-assistenziale, incentivare stili di vita sani e attivi, vigilare sull’assistenza prestata agli anziani ricoverati in strutture residenziali, favorire il benessere dell’anziano in ogni momento della propria vita, realizzare una città a misura anche di anziano.

Realizzare progetti di sostegno per non farli sentire soli e sostenere le famiglie. L’emergenza sanitaria legata al Covid ha purtroppo evidenziato l’esigenza di mettere al centro delle politiche la terza età. Per tale motivo -concludo i rappresentanti azzurri- riteniamo urgente istituire tale figura che apporterebbe, al tempo stesso, sostanziali tutele a tutto il nucleo familiare e a tutti i cittadini della nostra città”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...