Il messaggio agli studenti maceratesi del sindaco Romano Carancini

MACERATA- Lunedì 16 settembre si torna a scuola. Ed in tal senso si inqiadra il messaggio inviato a tutti gli sytudenti maceratesi del sindaco Romano Carancini.

“Siamo ai nastri di partenza e quindi buona corsa a tutti voi, care studentesse e cari studenti! Nel compiere una piccola grande impresa, non è solo il traguardo ad avere importanza, ma anche l’impegno, il sacrificio e la passione con cui si affrontano le sfide.

Voi siete i primi protagonisti di quest’avventura su cui si basa il vostro futuro: un cammino a volte complesso ma certamente fondamentale per la vostra crescita, fatto di conoscenze, di arricchimento, di incontri e di confronti. Una tappa essenziale verso la maturità e verso lo sviluppo delle competenze e dei talenti.

Non fermatevi alle cose facili, vi spinga la curiosità a rinnovare ogni giorno i vostri interessi e a saper raccogliere con sguardo positivo tutti gli stimoli che la scuola può darvi, ponendovi sempre con atteggiamento di rispetto e di ascolto.

Questo contribuirà a rendervi delle persone mature e dei cittadini consapevoli, con una mente aperta, pronti ad accogliere il nuovo, capaci di mettere a frutto le vostre predisposizioni.

Spero inoltre che la scuola, questo spazio comune dove trascorrerete gran parte delle vostre giornate, possa rappresentare per voi una seconda casa, un luogo amico dove sentirsi parte di una comunità coesa che si conosce e si rispetta.

L’Amministrazione comunale vi affianca in questo percorso e lavora ogni giorno per garantire strutture nuove e sicure, spazi flessibili e capaci di adattarsi alle esigenze degli alunni e a una didattica innovativa, giardini per trascorrere del tempo all’aria aperta, palestre per continuare a educare anche nel tempo libero. Sicurezza, sostenibilità e flessibilità sono alla base del nostro impegno che spero possa aiutarvi a conquistare un futuro meritevole e a raggiungere il giusto riconoscimento delle vostre qualità, non lontano dal territorio che vi vede crescere e formarvi.

Auguro quindi agli studenti, agli insegnanti, al personale tecnico e amministrativo, a tutte le famiglie e anche alle istituzioni un buon anno scolastico e un positivo percorso di crescita e di collaborazione.”

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...