Il mondo dell’ inchiostro su pelle al Palaprometeo con l’ Ancona Tattoo Convention

ANCONA – Un’immersione nel mondo dell’inchiostro su pelle, con tatuatori provenienti da tutta Italia, in un format “puro” e all’avanguardia, nato a Genova ed esportato da anni in tutta ItaliaVenerdì 15, sabato 16 e domenica 17 febbraio, il tour lungo lo stivale di Italia Tattoo Convention si ferma per la prima volta ad Ancona, al Palaprometeo Estra (ex Pala Rossini, via del Commercio 29).

La prima edizione di Ancona Tattoo Convention approfondisce l’arte del tatuaggio in ogni sua sfumatura, ospitando più di ottanta provenienti da tutta Italia. La convention è aperta venerdì 15 febbraio dalle 14 alle 23, sabato 16 febbraio dalle 12 alle 23 e domenica 17 febbraio dalle 12 alle 21.

Italia Tattoo Convention «non è una semplice parata di tatuaggi – spiega Riccardo Piaggio dello studio Dreams Maker e uno degli organizzatori della manifestazione – ma un’occasione per documentarsi su stili, filosofia, tendenze e storia di quest’arte antica, che ormai è parte integrante della nostra cultura». Una convention pura, che si concentra sul tatuaggio da ogni prospettiva: «abbiamo deciso – precisa Piaggio – di massimizzare la nostra attenzione sul tattoo in sé, puntando il focus sulle opere dei partecipanti in gara e sulle loro esperienze».

Un team di videomaker e autori televisivi rende Italia Tattoo Convention all’avanguardia e interattiva, con contributi video trasmessi sui maxischermi per «approfondire a trecentosessanta gradi l’arte del tatuaggio – continua Piaggio – attraverso la voce di chi tatua e di chi si fa tatuare». Infatti, il pubblico ha la possibilità di farsi tatuare, dai più di ottanta dell’inchiostro su pelle presenti, durante la convention.

Un’occasione unica, per poter incontrare artisti provenienti da ogni angolo dello stivale. Dopo la tappa anconetana, l’unica marchigiana del tour, «saremo – conclude Piaggio – a Reggio Emilia, Rimini e Piacenza. Italia Tattoo Convention non è solo una delle manifestazioni più longeve sull’arte del tatuaggio, è anche e soprattutto una realtà in evoluzione e in crescita continua».

Come da tradizione, si elegge ogni giorno il “Best tattoo of the day”, premio dedicato alla miglior opera realizzata nel corso della giornata. Ma le competizioni non finiscono qui: sabato 16 febbraio si premia il miglior tatuaggio bianco e nero small e medium (massimo 20cm x 20cm), colorato small e medium (massimo 20cm x 20cm), “Best artist” (tatuaggi di artisti presenti ma non realizzati in convention), mentre domenica 17 tocca al bianco e nero big (oltre 25cm x 25cm), colorati big (oltre 25cm x 25cm), a tema (auto d’epoca, sport o Leonardo Da Vinci, realizzati in qualsiasi stile) e “Crazy Tattoo” (tatuaggi pazzi realizzati in qualsiasi stile).

Inoltre, alle 17.30 di domenica, sarà eletta Miss Tattoo. Chiude Ancona Tattoo Convention la premiazione del Best of show. L’iscrizione a tutte le competizioni è gratuita. Per poter partecipare alle gare, i tatuaggi devono essere realizzati per almeno l’80% in convention. I premi della tappa anconetana di Italia Tattoo Convention (che cambiano di tappa in tappa) sono ispirati a Louis Wain.

A presentare la manifestazione sarà Alberto “Pernazza” Argentesi, ex cantante degli Ex-Otago, storico coniglio del Chiambretti Night e attuale voce dei Magellano. Dopo le tappe a Genova, Mantova, Grosseto, Livorno e Ancona, Italia Tattoo Convention prosegue a Reggio Emilia (8, 9 e 10 marzo), Rimini (22, 23 e 24 marzo) e Piacenza (5, 6 e 7 aprile).

Il biglietto intero unico costa 15€, il ridotto (12-14 anni) costa 10€. I bambini sotto gli 11 anni e le persone con disabilità entrano gratuitamente. Il biglietto unico ha valore di abbonamento, e vale per tutta la durata di Ancona Tattoo Convention. All’interno della convention è presente uno stand di food&beverage.

Ancona Tattoo Convention è aperta venerdì 15 febbraio dalle 14 alle 23, sabato 16 febbraio dalle 12 alle 23 e domenica 17 febbraio dalle 12 alle 21.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...