Il Movimento Difesa del Cittadino cerca aziende solidali con il Progetto Plus

ROMA – Il Movimento Difesa del Cittadino è alla ricerca di aziende sensibili e solidali al “Progetto Plus: per un lavoro utile e sociale. Progetto di inclusione socio-lavorativa per le persone con disabilità”.

PLUS è un progetto di UILDM, Movimento Difesa  del Cittadino, A.N.A.S. Regione Puglia e Associazione Atlantis 27, finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali con il primo bando “unico” previsto dalla riforma del Terzo settore.

Il progetto ha come obiettivo la formazione e l’inclusione lavorativa delle persone con disabilità, attraverso la realizzazione di percorsi che portano a una maggiore autonomia personale e a un miglioramento della qualità della vita e la creazione di un database delle persone con disabilità da mettere a disposizione delle aziende, al fine di favorire la promozione delle professionalità e le opportunità di inserimento lavorativo.

MDC, da sempre attenta alle tematiche della responsabilità sociale, delle pari opportunità e dell’inclusione a tutti i livelli, cerca imprese che vogliano aderire a PLUS, un progetto basato su obiettivi condivisi e valori comuni, per essere insieme attori di cambiamento ed innovazione nel nostro Paese.

In particolare MDC rivolge un appello ad aziende, cooperative, organizzazioni, enti pubblici che possano ospitare i beneficiari del Progetto Plus.

  • Il Progetto si svilupperà in 17 città italiane: Teramo (Abruzzo), Cittanova (Calabria), Napoli (Campania), Bologna (Emilia Romagna), Udine (Friuli Venezia Giulia), Roma (Lazio), Genova (Liguria), Pavia (Lombardia), Ancona (Marche), Torino (Piemonte), Monopoli (Puglia), Sassari (Sardegna), Mazara (Sicilia), Pisa (Toscana), Bolzano (Trentino Alto Adige), Padova e Venezia (Veneto).
  • i partecipanti (tutor e aspiranti tirocinanti) hanno seguito un corso di formazione professionale della durata di 40 ore attraverso cui sono stati proposti gli strumenti necessari per promuovere l’autonomia personale e sociale e acquisire una modalità lavorativa e relazionale adeguata.
  • Le aziende, cooperative, organizzazioni o enti pubblici disponibili a collaborare offriranno l’opportunità – a carico del Progetto PLUS – di un tirocinio della durata di 30 ore seguito dall’inserimento lavorativo della durata di almeno 3 mesi.

Rispondete numerosi a questo appello, non perdete l’opportunità di far bene facendo del bene. Per informazioni e adesioni: amministrazione@mdc.it

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...