Il Museo dell’Emigrazione Marchigiana di Recanati protagonista al convegno internazionale “Diaspore Italiane” di Buenos Aires

RECANATI – Il Museo dell’Emigrazione Marchigiana di Recanati parteciperà domani 30 novembre al Convegno Internazionale “Diaspore Italiane. Italy in movement” nella capitale argentina sul tema “Frontiere fra noi e gli altri. Il diritto a migrare come diritto umano. Transiti, esperienze e immaginari”.

Nella sua quarta edizione il simposio si propone di riunire ricercatori e studiosi di prestigiose università e istituti culturali impegnati ad esplorare la tematica della diaspora italiana. In questo importante contesto il Museo dell’Emigrazione Marchigiana è stato selezionato per partecipare al panel “Musei e migrazioni: progettazione museale e partecipazione delle comunità discendenti”, coordinato dal Museo del Mare e delle Migrazioni di Genova. A rappresentare il MeMa di Recanati l’Assessora alle Culture e Turismo del Comune, Rita Soccio e il responsabile del museo, Luigi Petruzzellis.

“Siamo felici per questo importante riconoscimento che premia il lavoro fatto in questi ultimi anni, tra cui ricordiamo  il protocollo d’intesa firmato a Genova con il Museo dell’Emigrazione Italiana per la promozione e la valorizzazione del nostro Museo. – Ha dichiarato l’assessora alle Culture Rita Soccio –  Come componente di Anci Marche per il Consiglio dei Marchigiani all’Estero l’impegno sarà ancora più attivo per cercare di creare ponti tra i diversi paesi”.

Focus degli interventi recantesi:  le azioni messe in campo dal Museo dell’Emigrazione Marchigiana della città durante il difficile periodo di chiusura delle istituzioni culturali causato dalla recente pandemia; azioni che si sono poi evolute in una innovativa modalità di condivisione delle riflessioni sulla tematica migratoria ad un pubblico più ampio e variegato.

“Il Museo dell’Emigrazione Marchigiana è oggi riconosciuto come uno dei più attivi d’Italia in questo ambito – dichiara Luigi Petruzzellis – e ciò si deve soprattutto alle iniziative che abbiamo ideato e realizzato negli ultimi anni insieme al Comune di Recanati e alla Regione Marche. Siamo orgogliosi di poter raccontare e condividere in questa importante vetrina internazionale quanto di buono fatto finora”.

Ma le attività del Museo dell’Emigrazione non si fermano qui: in occasione della prossima Giornata delle Marche, il 10 e 11 dicembre, è infatti in programma un ricco calendario di iniziative, tra cui una mostra, un laboratorio per bambini, un reading letterario e la presentazione del virtual tour della struttura.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...