Il Pnrr premia il progetto della mensa scolastica al “Leopardi” di Grottammare


GROTTAMMARE – Arrivano a Grottammare i primi fondi del PNRR: ammontano a 720mila € e serviranno per realizzare la mensa scolastica nella sede centrale dell’IC “Leopardi”.

La graduatoria degli ammessi è stata comunicata nei giorni scorsi nel portale del Ministero dell’Istruzione*. Il progetto era stato inviato a finanziamento a fine febbraio.

“È questo il primo risultato raccolto dopo mesi di lavoro per partecipare ai bandi del Pnrr – dichiara il sindaco Enrico Piergallini – un risultato che si somma a quelli già ottenuti attraverso altre linee di finanziamento perfino precedenti al Next Generation Eu. La nuova mensa del plesso di via Toscanini permetterà finalmente a quell’edificio di avere dei locali prossimi per il servizio di refezione, essendo fino ad ora costretti a spostarsi nella scuola ‘Speranza’. È una delle opere che questa Amministrazione riesce a finanziare e vederne i primi passi. Portare aventi i lavori e inaugurarli è una delle eredità che lasceremo al prossimo governo cittadino”.

La mensa verrà realizzata nell’area sottostante la palestra che si trova sul lato ovest del plesso scolastico di via Toscanini, sede della direzione didattica dell’Istituto scolastico “Giacomo Leopardi”. Al di sotto della quota della palestra, infatti, è presente un’area di risulta occupata in parte dalle strutture di fondazione della palestra stessa, attualmente utilizzata dal personale scolastico per la sosta delle auto.

L’edificio scolastico è stato realizzato nel 1964 ed è privo della sala mensa, costringendo gli allievi a recarsi nel refettorio del plesso di via Garibaldi. Lo studio di fattibilità tecnica ed economica proposto dai tecnici dell’ufficio di progettazione interna presenta  una serie di spazi distribuiti su 360 mq di superficie, articolati tenendo conto che il servizio mensa prevede la sola refezione in quanto i pasti saranno preparati in altra cucina centralizzata.

La struttura portante dell’edificio sarà interamente in legno e si svilupperà su un unico livello, con copertura piana. L’altezza utile interna dell’edificio sarà di 3,50 ml, e avrà ampie pareti vetrate verso il fabbricato scolastico. Sarà realizzato un cappotto termico per garantire maggiori livelli prestazionali per quanto riguarda il consumo energetico. Alta efficienza anche per l’illuminazione, che sarà tutta a led.

Il finanziamento ottenuto copre interamente il valore delle opere, stimato in 720.000 €. I fondi provengono dalle risorse per potenziare l’offerta dei servizi di istruzione, dagli asili nido alle università – Investimento 1.2: “Piano di estensione del tempo pieno e mense” nell’ambito del programma europeo Next Generation Eu.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...