Il Premio Nazionale Enrico Mattei a Giancarlo Selci fondatore e presidente di Biesse Group

ACQUALAGNA – A Giancarlo Selci, fondatore e Presidente di Biesse Group, il Premio Nazionale “Enrico Mattei, città di Acqualagna: l’uomo, l’imprenditore”, quale “Imprenditore delle Marche che ha saputo distinguersi e proiettare l’azienda ad una dimensione internazionale”.

Il Premio, nell’ambito della 57ª edizione della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco, verrà conferito domenica 13 novembre alle ore 11 a Teatro Antonio Conti.

Fondata a Pesaro da Giancarlo Selci, Biesse Group è una multinazionale leader nella tecnologia per la lavorazione di legno, vetro, pietra, plastica e metallo. Il Gruppo progetta, realizza e distribuisce macchine, sistemi integrati e software per i produttori di arredamenti, serramenti, componenti per l’edilizia, nautica ed aerospace. Opera attraverso 14 stabilimenti industriali, 39 filiali, 300 tra agenti e rivenditori selezionati, esporta l’85% della propria produzione ed annovera fra i suoi clienti i marchi più prestigiosi del design italiano ed internazionale. Quotata dal 2001 al segmento STAR di Borsa Italiana, attualmente nel FTSE IT, oggi conta 4300 dipendenti nel mondo.

Il successo di Biesse Group è nato e si è sviluppato intorno al talento e alle capacità imprenditoriali di Giancarlo Selci. Inizia la sua carriera professionale a 15 anni, assunto come apprendista tornitore nella fabbrica motociclistica Benelli. Nel 1969 fonda Biesse e grazie a tre parole chiave: Volontà, Genio e Innovazione, la porta ad essere leader di settore. Nel 1995 è insignito del Premio Raffaello dal Rettore dell’Università di Urbino, dalla quale nel 2007 riceve la laurea “honoris causa” in Economia e Commercio; dal 2008 è Ufficiale e Cavaliere del Lavoro. 

Il Premio Mattei, nato da un’idea del Sindaco Luca Lisi, vuole promuovere l’impegno di imprenditori innovativi, che operano sul territorio e capaci di generare sviluppo economico e crescita sociale e culturale. Vuole altresì rendere tributo alla gloriosa memoria di Enrico Mattei, al cui coraggio e alla cui tenacia devono molto sia i marchigiani che l’Italia intera.

Nato ad Acqualagna il 29 aprile 1906, Enrico Mattei, fondatore e primo presidente di Eni, è stato un grande protagonista della storia del sistema industriale non solo nazionale, ma anche internazionale. Il Premio Mattei rappresenta un evento di primo piano all’interno della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco, un momento tanto atteso e sentito dalla comunità.

LA CERIMONIA A TEATRO

La cerimonia a Teatro Conti prevede, dopo i saluti del Sindaco Luca Lisi, una breve prolusione di Giancarlo Selci invitato a raccontare la sua storia personale: i momenti salienti del Gruppo, le scelte decisive, la condivisione di obiettivi e le principali soluzioni. Il Premio consiste in un trofeo lavorato in pietra, realizzato dall’azienda “Bartoli e Ottaviani Marmi” di Acqualagna, che ripropone il profilo stilizzato di Enrico Mattei. 

Nelle precedenti edizioni, il Premio è stato conferito a: Maurizio Vecchiola di  Finproject, oggi società di Versalis (Eni), Giancarlo Paci di Profilglass Spa, Piergiorgio Cariaggi della Cariaggi Spa, Giovanni Gasparini della Renco Spa, Luigi Moretti della Benelli Spa. 

Il Premio, istituito dal Comune di Acqualagna gode del patrocinio del Consiglio regionale delle Marche.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...