Il segno d’inizio, artisti da tutto il Centro Italia in mostra agli Antichi Forni, primo posto a Franco Moschini

MACERATA – Sono Franco Moschini, Emanuela Rocco e Maria Beatrice Rossi ad aggiudicarsi rispettivamente il primo, il secondo e il terzo posto del concorso d’arte “Il segno d’inizio” organizzato dalla Pro Loco di Macerata con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Macerata.

Il contest giunto alla quinta edizione ha visto la partecipazione di 58 artisti provenienti da Marche, Abruzzo, Lazio ed
Emilia Romagna. La premiazione che ha dato il via alla mostra in esposizione agli Antichi Forni fino al 12 marzo si è
svolta alla presenza degli esperti che hanno valutato e giudicato le opere.

“È un progetto culturale di valore che mette in mostra la vitalità della comunità Maceratese – il commento
dell’Assessore alla Cultura Stefania Monteverde – grazie alla Pro Loco di Macerata che dà spazio alla libera
espressione artistica di tutti e contribuisce a fare di Macerata una ricca città della Cultura”.

La giuria composta dal consigliere comunale e critico d’arte David Miliozzi, dall’ex direttrice dell’Istituzione Macerata Cultura Alessandra Sfrappini, dall’incisore e pittore Carlo Iacomucci ha premiato l’opera “Rottamazione” 3 di Marco Franchini che verrà donata alla pinacoteca di palazzo Buonaccorsi. Per l’artista anche un premio di 400 euro.

Al secondo posto “Sferisterio e la porta” di Emanuela Rocco e al terzo “Nebulosa vaga e malinconica” di Maria Beatrice Rossi. Segnalate le opere “Centro storico… l’apertura al futuro” di Sandro Cianni, “Tramonto” di Rita Pascucci e “Velata curiosità” di Marisa Rocci.

“Grazie al successo dello scorso anno, con rinnovato impegno, riproponiamo questo momento di incontro tra artisti e
cittadinanza – ha commentato il presidente uscente della Pro Loco di Macerata Virginio Micozzi – Voglio ringraziare tutti i partecipanti che hanno accolto ancora una volta la sfida di trasferire sulla tela i propri pensieri e le proprie emozioni, partendo dal segno d’inizio. Ringrazio inoltre i qualificati componenti della giuria e tutti coloro che, con il loro lavoro, hanno collaborato alla riuscita della manifestazione. Dal prossimo anno, sono certo che il nuovo direttivo riproporrà il concorso coinvolgendo un numero sempre maggiore di artisti rendendo così ancor più prestigioso questo appuntamento artistico”.

La mostra ad ingresso gratuito sarà visitabile agli Antichi Forni fino al 12 marzo.

 

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...