Ilde Spalvieri nominata coordinatrice di Libera San Benedetto

SAN BENEDETTO – Ilde Spalvieri  è stata nominata coordinatrice del gruppo civico Libera San Benedetto. Nelle scorse settimane, i componenti della lista hanno sentito il bisogno di dialogare, riflettere, organizzarsi per proporre qualcosa di nuovo e di utile alla città e ai cittadini che hanno riposto fiducia in questo progetto.

“Nello slogan che ci ha accompagnato nei mesi della scorsa lunghissima campagna elettorale -si legge nella nota stampa di Libera San Benedetto firmata da Ilde Spalvieri- abbiamo deciso di aggiungere una nuova parola: SEMPRE. Si perché l’esperienza della lista civica LIBERA San Benedetto non si è conclusa con l’elezione a sindaco del nostro candidato, leader ed amico Antonio Spazzafumo, ma anzi proprio questo grande successo collettivo ha sancito un nuovo percorso civico e politico del gruppo e di tutti i componenti di questo progetto unico e genuino!

Il gruppo di Libera è orgogliosa del traguardo raggiunto che ha visto prevalere un progetto di coalizione civica su tutti i vari schieramenti politici: il nostro obiettivo è stato sempre incentrato su una visione ampia ed illuminata: quella del benessere diffuso per noi e per la nostra città.

Proprio questa visione – a gran voce – vogliamo rivendicare come protagonista della vita civile e politica della nostra amata città. Il valore umano, morale e professionale dei componenti della lista è quel valore aggiunto che garantisce la validità e la solidità del progetto civico LIBERA, rivolto alla città di San Benedetto, ai suoi cittadini e alla sua amministrazione che – pur essendo composta da grandi professionalità – potrà anche incontrare difficoltà e incomprensioni: noi saremo sempre al loro fianco per indirizzare al meglio le scelte e – se necessario – tutti assieme “ricalibrare” la rotta.

È la prima volta che un’amministrazione comunale si insedia a novembre e questo percorso in salita ha visto la gestione di tutta una serie di urgenze e scadenze spesso oggetto di critiche da parte dell’opposizione e di qualche malcontento generale: in questo quadro dove le notizie vengono avvalorate solo attraverso i social, la nostra assenza comunicativa fino a questo momento è stata strategicamente voluta: a volte il modo migliore per dire qualcosa è non dire nulla”.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...