In 86 a Taicang, le scuole di Macerata volano in Cina

MACERATA – Scambi scolastici con Taicang: 86 studenti e insegnanti delle scuole della provincia e del capoluogo sono arrivati in questi giorni in Cina. Il folto gruppo è stato accolto da Shen Mi, sindaco della città cinese legata a Macerata da un patto di amicizia firmato nel 2016.

Gli studenti parteciperanno a progetti di scambio didattico, promossi dall’associazione “Via Soccer” e sostenuti dall’Amministrazione Comunale di Macerata, che danno seguito ai soggiorni di quest’estate da parte dei giovani studenti di Taicang.

Degli 86 componenti del viaggio 75 sono studenti e 11 insegnanti. In particolare si tratta di 10 studenti dell’Istituto Agrario Garibaldi di Macerata, accompagnati dal vice preside Luigi Morresi e dagli insegnanti Barbara Marinangeli e Valentina Francalancia, 23 studenti del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Macerata accompagnati dagli insegnanti Claudia Virgili, Laura Venanzetti e Patrizio Bronzi e 42 studenti del Liceo Linguistico-Sportivo Varano di Camerino accompagnati dagli insegnanti Fabiola Cecchetti, Maria Francesca Mameli, Renata Morresi, Roberta Massimiliani e Alberto Montecchia.

“L’amicizia con Taicang racconta lo straordinario valore di un progetto a tutto tondo – commenta il sindaco Romano Carancini – dove la volontà politica, unita allo scambio di conoscenze ed esperienze, ha dato vita a un sistema proficuo di collaborazioni e di buone pratiche bilaterali in più ambiti tra i quali, certamente, quello degli scambi tra scuole è il più importante. Si investe in termini di impegno e di programmazione sul futuro delle giovani generazioni dando loro la possibilità di aprirsi a nuovi mondi attraverso la formazione e i talenti, in un gioioso clima di amicizia e di rispetto”.

Diversi gli obiettivi di scambio disciplinare. Mentre i ragazzi dell’Agraria potranno visitare villaggi ed aziende agricole entrando i contatto con le metodologie di impianto e produzione di diverse culture (vitigni e risaie), il Liceo scientifico visiterà invece la Mindge School, liceo superiore di Taicang a vocazione scientifica, al fine di instaurare i primi progetti combinati tra studenti italiani e cinesi.

I ragazzi del Galilei saranno anche ospiti del Centro di ricerca scientifico di Taicang  e di alcune aziende locali. Il Liceo linguistico di Camerino visiterà la scuola gemellata a Taicang e qui gli studenti avranno la possibilità di frequentare lezioni di cinese al mattino, mentre nel pomeriggio si trasformeranno in insegnanti di inglese. Scambio di pratiche anche per il Liceo sportivo di Camerino che visiterà la scuola gemellata di Taicang dove al mattino gli studenti saranno normali allievi nelle lezioni di educazione fisica (Tai Chi, Ping Pong, Kong Fu ecc….), mentre il pomeriggio saranno loro ad allenare i bambini delle elementari e delle medie insegnando il calcio.

“Novanta ragazzi e ragazze del nostro territorio in Cina, a Taicang, nella città amica di Macerata, accompagnati dagli insegnanti. È un successo di tre anni di fitte relazioni tra le due amministrazioni – aggiunge l’assessore alla Scuola Stefania Monteverde – Questa è la vera via della seta, quella che investe sulle generazioni nuove. I ragazzi che si conoscono crescono insieme e costruiscono ponti d’amicizia, non muri. Alla partenza ho detto loro: non siete solo voi stessi, siete gli ambasciatori di Macerata, delle Marche e dell’Italia”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...