Incendio sulla Valtesino / A fuoco lo stabilimento della Happy Car, distrutto l’immobile ed una fornitura di monopattini elettrci


GROTTAMMARE – “L’allarme mi è arrivato sul telefonino intorno alle 4.40. Mi sono collegato con le webcam e sullo schermo ho visto le fiamme che prima hanno interessato un’area circoscritta e poi hanno iniziato ad estendersi. Nel frattempo ho chiamato i vigili del fuoco”. Questo il racconto di Gabriele Mascitti, titolare della Happy Car, il cui stabilimento è andato a fuoco questa notte a Grottammare lungo la Valtesino, nei pressi della ricicleria comunale gestita dalla Picenambiente.

La struttura è stata lesionata dalle fiamme ma allo stesso tempo è andata distrutta una fornitura di monopattini elettrici che era appena arrivata e che doveva essere prima testata, poi etichettata ed immessa infine sul mercato.

“Proprio ieri sera- aggiunge sconsolato Mascitti- avevo detto ai miei collaboratori che nonostante i due anni e mezzo di forte crisi ed il fatto che stavamo ancora in perdita, si iniziava ad intravedere della luce in fondo al tunnel. Ed invece ora siamo di nuovo punto e a capo”.

I Vigili del Fuoco hanno lavorato tutta la notte e fino a tarda mattina per domare totalmente le fiamme con diverse autobotti giunte e mezzi giunti anche da Ascoli Piceno. Sul posto anche i tecnici dell’Arpam per i necessari rilievi. La nuvola di fumo, nera e denso, ha raggiunto anche il centro di Grottammare e la costa.

I tecnici dovranno valutare se nell’incendio sono andati a fuoco materiale in eternit e in che modo e quali sono le cause che hanno prigionato il rogo. Di certo non è di origine dolosa. Tutti i rilievi sono stati mandati nel primo pomeriggio al  laboratorio di Pesaro per le analisi del caso.

In costante contatto con il Comune di Grottammare, con la dirigente Liliana Ruffini e con la dottoressa Elisa Mauro dell’Ufficio Ambiente  sono stati installati due punti di rilevazione della qualità dell’aria. Il primo nella zona dell’incendio, a ridosso di una struttura di proprietà del municipio utilizzata come rimessaggio per i mezzi e la attrezzature comunali.

L’altro nel cortile del giardino comunale. I risultati dovrebbero arrivare tra la serata di oggi e la mattinata di domani. Le rilevazioni andranno avanti fino a giovedì. Resta valido il consiglio di tenere le finestre chiuse.

 

 

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...