Concorso di Poesia

Incontro a Montecitorio. In Parlamento anche una delegazione del Fermano

Incontro a Montecitorio. In Parlamento anche una delegazione del Fermano

Rappresentare in maniera unitaria la situazione drammatica che attraversano i Comuni. Questo l’obiettivo dell’incontro interistituzionale tra la Camera dei Deputati e l’Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia (ANCI) dal titolo “I Sindaci d’Italia nell’aula di Montecitorio. Idee per il futuro del Paese”, evento trasmesso in diretta ieri mattina da Rai Tre. Nell’aula di Montecitorio seicento primi cittadini hanno consegnato nelle mani del Parlamento, al ministro Maria Carmela Lanzetta e al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio, la fotografia di un’Italia che fra mille difficoltà va avanti con il lavoro quotidiano dei Sindaci in frontiera, fra tagli e obblighi dettati dal Patto di Stabilità. La delegazione dell’Anci marchigiana era composta dal neo eletto presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi, il vice Goffredo Brandoni, il segretario generale Marcello Bedesch. Hanno aderito a questa iniziativa alcuni Sindaci dalle cinque provincie della Regione Marche. Per il Fermano i Sindaci Nella Brambatti (Fermo), Romina Gualtieri (Monsampietro Morico), Barbara Toce (Pedaso). e Alvaro Cesaroni (Comunanza). “Siamo bloccati da una burocrazia che ci impedisce di programmare il futuro e di garantire i servizi ai nostri cittadini – ha sottolineato il Sindaco Nella Brambatti – Abbiamo chiesto la possibilità di rivedere il Patto di stabilità”. Il Sindaco Brambatti ha ricordato: “A Fermo stiamo applicando il bilancio sperimentale per la trasparenza completa dei conti dell’amministrazione che implica però la copertura dei crediti esigibili, costringendoci in pratica a veri e propri salti mortali. Questo tipo di rendicontazione diventerà dal 2015 obbligatoria per tutte le Amministrazioni locali”.

Ad introdurre i lavori la Presidente della Camera, Laura Boldrini. Ad intervenire, sui sette diversi argomenti individuati (Ambiente, Finanza locale, Immigrazione e asilo, Legalità, Politiche di genere, Ordinamento, Legalità), i sindaci e i Presidenti delle Commissioni parlamentari. Hanno svolto poi interventi di sintesi il Presidente dell’ANCI Piero Fassino, la Ministra degli Affari regionali e delle autonomie Maria Carmela Lanzetta e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio. Nel suo intervento il Presidente Anci Fassino ha precisato come tra il 2010 al 2013 si è passati da 16,5 a 2,5 miliardi di trasferimenti statali ai Comuni. Dal 2007 ad oggi i municipi hanno contribuito al risanamento del Paese per oltre 17 miliardi euro. Fra gli interventi più salienti quelli sul tema della legalità con il Sindaco di Rosarno, Elisabetta Tripodi che ha sottolineato che la legalità passa spesso dalla necessità di avere una legislazione più chiara “La legalità – ha argomentato il primo cittadino di Rosarno – deve oggi fare i conti con i ‘tagli di bilancio’ che costringono i sindaci a ridurre il personale delle polizie locali, o a limitare le politiche sociali, tanto importanti per fare fronte alla crisi sociali che stiamo vivendo”.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento