Concorso di Poesia

Interviste Samb / Mister Sanderra: “Un risultato che ci dà fiducia, siamo stati cinici”. Bacinovic: “Sto lavorando per tornare al top”. Di Massimo: “Non era facile fare gol”

SAN BENEDETTO – “Una vittoria importante, conquistata contro un valido Bassano che ha proposto un buon calcio”. Stefano Sanderra analizza così la prestazione della sua Samb. “Per lunghi tratti della partita –aggiunge- non riuscivamo a trovare i giusti appoggi, con la prima linea del pressing che non è stata efficace. Dobbiamo essere più dinamici e lavorare di più sulle distanze. Abbiamo ballato un po’ troppo e bisognava tenere di più il pallone. In certe situazioni non si deve avere paura di giocarlo. E’ stata una partita positiva per il risultato e per la sofferenza in campo. Abbiamo tenuto botta e siamo stati cinici. Inoltre non abbiamo subito gol e questo è un altro dato di fatto positivo”.

Il gol della Samb è nato da una verticalizzazione di Bacinovic per Mancuso. “Ormai –spiega Sanderra- è un costante, con Di Massimo che è stato bravo a seguire l’azione e a chiuderla positivamente. Dopo la partita con il Parma lo avevo ripreso per l’atteggiamento messo in mostra quando è entrato in campo. Oggi, invece, è stato estremamente positivo. Bacinovic sta migliorando ma ancora manca in alcune cose. A volte, infatti, arriva in ritardo sul pallone. Deve capire che quando è stanco deve posizionarsi meglio in campo”.

Infine Sanderra guarda al futuro. “Andiamo avanti di partita in partita. Siamo in crescita ed abbiamo ulteriori margini di miglioramenti sia dal punto di vista tattico che piscologico. Questo risultato porta fiducia –conclude il tecnico rossoblù- ma non deve nascondere ciò che non va”.

“Adiamo avanti così –è Armin Bacinovic che parla- sto lavorando intensamente per tornare al top in breve tempo e per dimostrare di essere il vero Bacinovic. Certo il lancio è una delle mie caratteristiche principali ma è bravo anche Leo (Mancuso, ndr) ad inserirsi. Stiamo parlando di un grande giocatore che merita categorie più alte. In squadra abbiamo tanti giovani che e non è facile scendere in campo in una piazza importante come questa di San Benedetto. Io ho giocato a Palermo e Verona e lo so bene. E’ nostro compito aiutarli e solo così diventeranno più forti. Per me è molto bello giocare qui e voglio dare il massimo per la Samb e la città. Il futuro? Ne parleremo a fine stagione”.

Quarto centro stagionale per Alessio Di Massimo. “Non era facile fare gol –dice il giovane attaccante di Sant’Omero- e per questo motivo ho aspettato il momento giusto per calciare, piazzando così il pallone. Dopo Parma mister Sanderra mi ha detto che un attaccante deve essere sempre decisivo. L’ho ascoltato ed ogni volta che scendo in campo darò sempre il massimo. Questa vittoria ci dà continuità e tranquillità con la salvezza che, ormai è stata acquisita. Ora andiamo avanti di partita in partita”.

Foto di Alberto Cicchini

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento