Italia – Russia di rugby: modifiche alla viabilità, diecimila tifosi al Riviera delle Palme

SAN BENEDETTO – Il test match di rugby tra le nazionali di Italia e Russia in programma sabato 17 agosto, con inizio alle 18,25 allo stadio “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto, richiamerà il pubblico delle grandi occasioni. Si stima infatti che saranno in 10mila ad assieparsi sugli spalti dell’impianto sambenedettese.

La Polizia Municipale, d’intesa con Questura e la Federazione Italiana Rugby, ha predisposto diverse misure volte a disciplinare il traffico. A partire dalle 16 di sabato sarà interdetta la circolazione in viale dello Sport nel tratto compreso tra la rotonda Roncarolo e l’incrocio col sottopasso di via Virgilio. La sosta delle auto sarà vietata nell’intera zona circostante lo stadio mentre i mezzi a due ruote potranno sostare nel parcheggio adiacente la scuola Ipsia.

Inoltre, per consentire lo svolgimento del cosiddetto “terzo tempo”, dal mattino del 16 al mattino del 18 agosto sarà vietata la sosta nel parcheggio adiacente al Palasport “Speca”.

La Federazione Rugby raccomanda di arrivare allo stadio con largo anticipo, preferibilmente a piedi lasciando l’auto a nord o a sud della zona interdetta: si evidenza la disponibilità di due parcheggi nella zona antistante la chiesa di S. Pio X a nord e del campo sportivo “Rodi” a sud.

Per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale, saranno predisposti specifici controlli interforze.

Il coach degli azzurri Conor O’Shea, intanto, ha comunicato la formazione che sabato scenderà in campo al Riviera delle Palme nel Cattolica Test Match contro la Russia.

L’Italia si schiererà con Andrea Lovotti, Luca Bigi, Tiziano Pasquali, David Sisi, Federico Ruzza, Abraham Steyn, Jake Polledri, Sergio Parisse (capitano), Tito Tebaldi, Tommaso Allan, Mattia Bellini, Luca Morisi, Michele Campagnaro, Matteo Minozzi, Jayden Hayward.

Domani verranno svelati i nomi della panchina. Intanto questa sera, tempo permettendo, intornoo alle 19.15, la Nazionale incontrerà tutti gli appassionati in Piazza Giorgini. Un vero e porprio bagno di folla ha accolto ieri gli azzurri nell’allenamento a porte aperte svoltosi al Mandela in zona Agraria.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...