Concorso di Poesia

ITC Amandola: collaborazione ISC-Comune

ITC Amandola: collaborazione ISC-Comune

Il 15 febbraio scade il termine ultimo per le iscrizioni all’anno scolastico 2015-16. Il sindaco Marinangeli si è incontrato in questi giorni con il Preside ITC “E. Mattei” per trovare insieme una strategia comune per rendere più appetibile l’offerta scolastica formativa dell’istituto.

La collaborazione tra Comune ed Istituto Tecnico sta portando interessanti novità all’offerta didattico-formativa all’avanguardia. L’attuale Preside Giocondo Teodori dell’ISC di S. Elpidio a Mare, presente nel plesso amandolese solo un giorno a settimana, si è detto entusiasta delle proposte dell’amministrazione comunale, accettando di buon grado le proposte che tendono a rilanciare tutto il sistema scolastico locale.

Nelle sue dichiarazioni il Preside si è così espresso: “Abbiamo chiarito la nostra situazione in vista del nuovo Istituto Omnicomprensivo (verticalizzazione) appena approvato dalla Regione. Dobbiamo anzitutto puntare sulla crescita del numero degli iscritti. Il comune si è subito reso disponibile nel prendersi in carico il pagamento dell’iscrizione per la prima classe del prossimo anno: una cosa lodevole che si spera serva a mantenere la doppia classe, per continuare così ad offrire un programma dettagliato e al passo coi tempi, oltre a garantire l’organico attuale. Perdere altre potenzialità umane sarebbe un vero danno per tutto il territorio montano.

“Le novità proposte sono basate su Stage curriculari presso enti e/o privati che daranno il loro effetto nel preparare nel miglior modo gli alunni e nell’avviarli alle scelte lavorative con più consapevolezza nelle proprie capacità. Si è parlato anche di corsi pomeridiani aggiuntivi mettendo a disposizione la nuova mensa della scuola media, occasione da non perdere specialmente per chi deve affrontare lunghi viaggi. Vorrei far notare che questa attenzione da parte di un’Amministrazione locale verso la scuola è segno di maturità e di responsabilità politica. Nella mia carriera scolastica ho sempre dato grande importanza all’aspetto sociale della scuola. Conosco diverse realtà e posso dire con franchezza che l’ambiente montano presenta meno problemi. Parlo dei sani valori ancora difesi dall’unità della famiglia. Qui c’è più spazio per lavorare meglio, per approfondire, perché la mondanità si sente di meno. La tendenza verso le mode è attutita dai sani principi difesi dalle famiglie capaci di trasmetterli. Non è un giudizio o un’accusa verso nessuno, è solo la constatazione di una peculiarità che l’amministrazione fa molto bene a difendere, anche investendoci economicamente. Il Comune vuole favorire le nuove generazioni, per difenderle e farle crescere nelle migliori condizioni e ci trova concordi appieno in questo impegno per garantire loro un futuro fatto di lavoro e di sani principi”.

Il Sindaco Marinangeli ha confermato le opinioni del Preside, rilanciando l’impegno dell’Amministrazione Comunale nel progettare nuovi corsi formativi per il triennio:

“Puntiamo a corsi sulle nuove tecniche di commercializzazione e vendita su soluzioni informatiche ed innovative al passo con i tempi e per questo stiamo in contatto stretto con l’Istituto Scolastico Regionale perché accetti le nostre nuove proposte. Per la prossima estate, da ripetersi stabilmente, vorremmo offrire 4 borse di lavoro, della durata di 30-40 giorni, da svolgersi negli uffici comunali per gli studenti delle varie classi che si sono dimostrati più meritevoli. Cercheremo inoltre di coinvolgere le aziende locali perché aprano le loro porte a stage formativi similari, con l’intento di avvicinare sempre di più scuola e lavoro”.

Non resta che attendere la risposta delle famiglie a così tante opportunità.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento