Julian Ocleppo e Andrea Vavassori conquistano il titolo di doppio della San Benedetto Tennis Cup Atp Challanger, questa sera alle 21 la finale del singolare

SAN BENEDETTO – La coppia italiana formata da Julian Ocleppo e Andrea Vavassori ha conquistato il titolo di doppio della San Benedetto Tennis Cup. I due azzurri, prima testa di serie del torneo, hanno sconfitto 63 62 la coppia numero 2 del seeding composta del peruviano Galdos e dal boliviano Zeballos. Il ventenne Ocleppo e il ventitreenne Vavassori sono il più interessante prospetto di doppio in chiave Davis e in 7 mesi hanno già vinto 3 titoli challenger (prima di questo si sono imposti a Francavilla e a Milano, oltre alla semifinale a L’Aquila). Calcoli alla mano, lunedì prossimo Vavassori dovrebbe entrare fra i primi 100 del ranking di specialità e Ocleppo intorno alla 150ˆ posizione.

Epilogo a sorpresa nella prima delle due semifinali del singolare. Il derby spagnolo va a Sergio Gutierrez-Ferrol che ha approfittato del ritiro, dopo appena 16 minuti, di Carlos Taberner, fermato da un dolore al polso destro che gli impediva di impegnare la racchetta. Il 20enne valenciano, che era avanti 2-1 nel punteggio, per il secondo anno consecutivo a San Benedetto si ferma alle semifinali. L’entità del suo infortunio sarà valutata nelle prossime ore dopo la visita medica cui Taberner si sottoporrà. Comunque vada la finale di domani, per Gutierrez-Ferrol, quello conquistato sui campi del Maggioni, sarà il miglior risultato fin qui del suo 2018.

Dopo i trionfi di Federico Gaio nel 2016 e Matteo Berrettini nel 2017, quest’anno la San Benedetto Tennis Cup avrà un vincitore straniero. Nell’ incontro delle orte 21 è uscito di scena l’ultimo italiano in tabellone, Lorenzo Giustino, sconfitto dal colombiano Daniel Galan. Il sudamericano si è imposto alla distanza, rimontando un set di svantaggio 36 63 64, in poco più di due ore di gioco. Per Galan, così come per il suo avversario Gutierrez-Ferrol, quella di domani sarà la prima finale Challenger della stagione e lunedì proietterà entrambi nei top 200 del ranking mondiale.

Rammarico per Giustino per una partita che è sembrata alla sua portata. Dopo aver vinto il primo set, l’azzurro ha avuto 3 break point nel terzo gioco del secondo parziale, non è riuscito a sfruttarli e da lì la partita è girata. Appuntamento, quindi, a questa sera alle 21 per la finalissima della San Benedetto Tennis Cup 2018.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...