L’ Avis San Benedetto raggiunge quota 2245 donatori, tra loro anche giovani pallavolisti

SAN BENEDETTO – Continua intensa l’attività dell’Avis San Benedetto volta a promuovere la donazione del sangue e acquisire nuovi donatori: attualmente sono 2245 gli associati della sezione sambenedettese.

Per rafforzare lo spirito sociale, l’Avis ha organizzato nelle scorse settimane, su autorizzazione del Comando della Marina Militare di Marifari Venezia, quattro giornate di visita all’interno del faro di San Benedetto del Tronto. Il successo è stato notevole, ben 418 persone hanno potuto ammirare la città dall’alto approfondendo la conoscenza della struttura grazie alle spiegazioni di Dario Calisti, responsabile del Faro.

Altra iniziativa di successo, la  visita alla Torre dei Gualtieri del 27 ottobre a cui hanno partecipato ben 316 visitatori accolti dai componenti dell’associazione “Amici del Paese Alto” guidati da Vincenzo Rossi.

Nel mese di ottobre sono state inoltre consegnate le borse di studio ai ragazzi delle scuole superiori di San Benedetto vincitori del bando 2017-2018 che metteva in palio 5 borse di studio da 500 euro per gli studenti donatori: hanno risposto al bando ben 33 studenti, di cui 30 donne. Visto il grande successo, l’AVIS per quest’anno scolastico assegnerà ulteriori 5 borse di studio da 500 euro cadauna agli istituti superiori della città di San Benedetto.

Venerdì scorso 26 ottobre, l’Avis è intervenuta al Palariviera alla Festa del quarantennale del Centro Famiglia dove è stata portata la testimonianza di Laura Chinello, una giovane mamma donatrice che è intervenuta con in braccio i suoi due bimbi per raccontare la propria esperienza ai 600 convenuti.

L’ Avis non trascura il settore dello sport e infatti ha concluso un importante accordo di collaborazione con la Samb Volley. Grazie a questa sinergia, 12 giovani pallavolisti si sono avvicinati al mondo della donazione.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...