Concorso di Poesia

L’ esperienza di Hub21 al CdO Sharing di Milano. Luca Scali descriverà la parabola evolutiva delle startup e illustrerà i segreti per avere successo

ASCOLI PICENO – Luca Scali, amministratore delegato del Polo Scientifico, Tecnologico e Culturale Hub21, venerdì 10 marzo sarà uno dei due relatori di Start Up & Open Innovation, lo “speech” che si terrà nell’ambito di Cdo Sharing, l’evento della Compagnia delle Opere che si svolgerà a Milano Fiera. Cdo Sharing 2017 richiamerà circa 2.000 partecipanti con otto grandi convegni, ventisette laboratori e ventuno conversazioni imprenditoriali, tra le quali quella proposta dalla Compagnia delle Opere Marche Sud che vedrà protagonista il CEO di Hub21.
In Start Up & Open Innovation, verrà discusso il modello di “open innovation” secondo il quale le imprese, per creare più valore e competere meglio sul mercato, non possono basarsi soltanto su idee e risorse interne ma hanno il dovere di ricorrere anche a strumenti e competenze tecnologiche che arrivano dall’esterno, in particolare da startup, università e istituti di ricerca.
“Discuteremo insieme – sottolinea Luca Scali – di come nasce una startup, degli errori che possono far fallire il progetto imprenditoriale e di come evitarli per evolversi ed avere successo. Un argomento quanto mai in linea con l’idea di “condivisione del futuro” di Cdo Sharing, perché le startup sono in crescita anche in Italia, dove gli investimenti nel digitale hanno coinvolto 54 startup finanziate nel 2016 per un totale di oltre 200 milioni di euro, con un’incidenza sul PIL del 3,5%, bassa ma con un incremento dell’11,5% tra il 2010 e il 2016”.
Luca Scali dialogherà con gli iscritti all’incontro e con Barbara Cimmino, che racconterà come l’esperienza di Open Innovation in Yamamay abbia portato valore all’azienda.
Foto tratta da hub21.it

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento