La Cgil Marche al Marche Pride 2022 di Pesaro: “La dignità umana è inviolabile”


ANCONA – Il Marche Pride 2022 a Pesaro ha visto l’adesione e partecipazione della Cgil Marche che ha filato nel corteo con un carro. La Cgil ha così unito in un ponte ideale due piazze, Piazza del Popolo a Roma dove si rivendicava pace, giustizia sociale, salari e pensioni dignitosi e la piazza dei diritti civili a Pesaro. Due piazze piene, pacifiche, colorate e senza pregiudizi, con al centro le persone la loro libertà, la loro dignità,

“Si rivendica -scrive Cgil Marche- l’art. 1 della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea “la dignità umana è inviolabile. Essa deve essere rispettata e tutelata”. E’ compito di tutti , in primo luogo delle Istituzioni darne attuazione, a partire dalle politiche strutturali nel lavoro , da salari e pensioni che ti liberino dallo stato di bisogno e dai diritti civili per le persone LGBTQI+ che garantiscano la piena autodeterminazione e tutela da ogni forma di discriminazione e violenza.

L’ultimo rapporto Istat-Unar (discriminazioni lavorative nei confronti delle persone LGBT+ in unione civile o già in unione civile 2020-2021) riferisce che il 40,3% tiene nascosto il proprio orientamento sessuale al lavoro per paura di perderlo, 6 persone su 10 hanno sperimentato micro-agressioni, 46,9% dichiara di aver subito almeno un evento di discriminazione a scuola/Università e il38,2% in altri ambiti quali ricerca casa, rapporti di vicinato, fruizione servizi socio-sanitari, uffici pubblici, mezzi trasporto.

Il 68,2% ha paura di tenere per mano in pubblico il/la proprio partner. La partecipazione di migliaia di persone, dei tantissimi giovani, dimostrano come queste tematiche sono presenti e impellenti e necessitano di risposte pronte e adeguate, a partire da chi governa la nostra Regione, che in particolare sui diritti civili, come legge 194 e lotta alle discriminazioni verso le persone LGBTQI+ , appare reazionaria.

Cgil Nuovi Diritti Marche -conclude l’organizzazione sindacale- ringrazia tutti coloro che hanno  reso possibile questa bellissima e partecipatissima manifestazione e tutt* coloro che hanno sfilato nel corteo raimbow di Pesaro”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...