La Cgil Marche in piazza ad Ancona e Pesaro dopo la bocciatura del DDL Zan


ANCONA – La Cgil Marche oggi in piazza per il Dl Zan. Lo ha decisio la segreteria regionale dopo la bocciatura da parte del Senato.

“L’esito della votazione al Senato ha affossato il DDL Zan, il disegno di legge per il contrasto ai crimini d’odio occasionati dall’orientamento sessuale, dall’identità di genere o dalla disabilità delle vittime. Uno stop -scrive l’organizzazione sindacale-che rappresenta un forte passo indietro nella lotta contro l’omotrasfobia e contro tutte le discriminazioni. Peraltro una legge che era stata fortemente sollecitata anche dall’Unione Europea.

La CGIL continuerà la battaglia al fianco della comunità Lgbt e, dopo aver appeso le bandiere raimbow nelle nostre sedi, come in tante altre città d’Italia questo pomeriggio anche la CGIL sarà in piazza ad Ancona e a Pesaro per protestare contro la bocciatura del disegno di legge Zan e per rimarcare con forza che non ci fermeremo perché non vogliamo rinunciare a una legge di civiltà”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...