La Ciip chiude l’acqua da lunedì prossimo, interessata anche San Benedetto

SAN BENEDETTO – Da lunedì l14 gennaio la Ciip ha deciso di mettere in atto una serie di misure per ridurre il consumo dell’acqua a causa dell’emergenza idrica per le scarse precipitazioni dei mesi precedenti e dopo la scomparsa di tre sorgenti a seguito del terremoto del 2016. L ’acqua sarà tolta a partire dalle ore 23 fino alle 6 del giorno dopo.

Il provvedimento riguarda i comuni di Ascoli, Venarotta, Roccafluvione, Folignano, Maltignano, Acquasanta, Castel di Lama, Castignano, Castorano, Colli, Spinetoli, Offida, Rotella, Acquaviva, Monsampolo, Grottammare, Cupra Marittima, Montalto, Montedinove, Montefiore, Ripatransone, Monteprandone, San Benedetto, Lapedona e Ortezzano.

A San Benedetto le aree interessate sono quelle del Ponterotto, della zona industriale al confine con il territorio di Acquaviva ad ovest, di zona Ascolani e in contrada Marinuccia. Per quanto riguarda Monteprandone e Monsampolo i disagi si vivranno nell’area della Salaria

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...