La H.C. Monteprandone guarda al futuro: “Ripartiremo”

MONTEPRANDONE – “Di una cosa siamo sicuri: l’Handball Club Monteprandone ripartirà”. È la promessa dei fratelli Roberto e Pierpaolo Romandini, rispettivamente presidente e vice presidente della società blu.

Il binomio tra Monteprandone e la pallamano verrà rinnovato. Il messaggio arriva dopo le riunioni, da remoto, fatte con la dirigenza e coi ragazzi di prima squadra e formazioni giovanili. Riunioni che sono servite a saggiare la disponibilità del gruppo storico, a partire da Andrea Vultaggio: il coach di origini siciliane si appresta a spegnere 10 candeline sulla panchina dell’HC.

L’autunno è ancora lontano, eppure la società dei fratelli Romandini ha una gran voglia di ricominciare. Sarà pure che l’ultimo campionato si è interrotto per il Covid-19 sul più bello, a marzo, con la squadra capolista del girone Marche-Abruzzo della serie B maschile (ma il Cus Ancona, un punto sotto in classifica, aveva disputato una partita in meno).

Di certo è ancora presto per stabilire in quale categoria ripartirà Monteprandone, e soprattutto quando scatterà la nuova stagione. Ma i blu sono già pronti.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...