La H.C. Monteprandone sfida il Cus Ancona nel ritorno: in ballo c’è la Serie A2


MONTEPRANDONE – È la partita che potrebbe valere il ritorno in Serie A2 dopo quattro anni. È l’appuntamento che pesa di più dal 2018 a oggi.

L’Handball Club Monteprandone si gioca il grande salto: sabato 21 maggio, contro il Cus Ancona, al palazzetto di via Colle Gioioso. Si comincia alle 18 e l’ingresso è gratuito. Una volta di più la società blu si aspetta il pubblico delle grandi occasioni: questa è grandissima.

La squadra di coach Andrea Vultaggio è reduce dal 21-21 maturato nel capoluogo nel primo incrocio. Con un altro pareggio si va alla bella, in programma sempre al Colle Gioioso il 28, per via della migliore classifica dell’HC; se invece il secondo atto della serie di finale troverà un vincitore, allora si chiude già sabato.

Monteprandone si sta allenando bene e sono in via di recupero tutti i giocatori non al meglio o infortunati in gara-1. L’ambiente, poi, è carico. Insomma, ci sono le premesse per disputare una bella gara.

Dopo quattro anni in Serie B, l’HC spera che sia arrivato il momento di rientrare al piano di sopra.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...