La Protezione Civile lancia l’allerta neve e ghiaccio in Riviera, il sindaco Piunti convoca la task force per gli interventi

SAN BENEDETTO – La Protezione Civile delle Marche ha lanciato l’allarme meteo per le prossime 48 ore. Si parla, infatti, di cumulate di neve che sotto i 300 metri potrebbero raggiungere i 10 centimetri ed interessare anche la fascia costiera.

Le temperature saranno prossime allo zero ed è altamente probabile la formazione di ghiaccio lungo le strade. Si parla anche di forti venti con raffiche lungo la fascia costiera e sui settori montani meridionali che raggiungeranno intensità di burrasca.

Per questo motivo il sindaco Pasqualino Piunti ha convocato questo pomeriggio la task force composta da rappresentanti di Azienda Multi Servizi, Picenambiente, Ciip, funzionari dei settori Lavori pubblici e Polizia Municipale, corpo volontari di Protezione civile per predisporre tutti i servizi necessari a limitare il presentarsi dei disagi. Dalla potenziale formazione di ghiaccio all’interno dei sottopassi fino alla gestione di un’eventuale nevicata.

È stata emanata un’ordinanza che istituisce l’obbligo di avere a bordo catene o pneumatici da neve montati su tutto il territorio comunale e fino alla cessazione dell’ allerta. Nella giornata di domani verrà svolto un servizio di spargimento sale, con particolare attenzione per i sottopassi e le rampe di accesso alla soprelevata.

La Ciip invita a proteggere i contatori dell’acqua e le tubazioni esterne. Tutte le componenti del tavolo sono allertate per intervenire tempestivamente in caso di necessità.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...