La Provincia vicina al Comune di Fermo contro la sospensione dei fondi per le periferie

FERMO – La Provincia di Fermo condivide pienamente il giusto risentimento del sindaco di Fermo Paolo Calcinaro per la norma approvata di recente dal Senato nell’ambito del c.d. decreto “Milleproroghe” con la quale si sospende, fino a tutto il 2020, i finanziamenti destinati a riqualificare le periferie e, nel caso del Comune di Fermo, quella di Lido Tre Archi.

Gli interventi programmati dal Comune di Fermo, in avanzata fase di elaborazione, risultano indispensabili per la riqualificazione di un contesto urbano fondamentale per l’intero territorio provinciale in quanto l’attuale situazione richiede un forte rilancio e una decisa riconversione per assicurare le migliori condizioni di sicurezza dei cittadini.

“I finanziamenti sospesi, che erano stati approntati dai Governi del centro sinistra nell’ambito di una strategia di recupero delle periferie – afferma la Presidente Moira Canigola – debbono essere ripristinati con immediatezza e tutte le diverse componenti istituzionali e politiche di questa Provincia debbono compiere ogni sforzo per ripristinare le risorse necessarie per superare l’emergenza nazionale costituita dalle condizioni in cui versano le periferie delle grandi città.

La Provincia di Fermo – conclude la Presidente Moira Canigola – è da subito disponibile, a fianco del Comune di Fermo e di tutte le realtà sociali e politiche, a compiere ogni sforzo che sarà necessario per restituire a questo territorio le risorse indispensabili per la sua valorizzazione e per la messa in sicurezza di un ambito sociale difficile, che presenta rilevanti criticità”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...