La Samb a Fermo per prendere la giusta consapevolezza in vista dei play off, Magi: “Necessaria la giusta mentalità”

SAN BENEDETTO – “Usare il derby con la Fermana per creare la giusta mentalità per la partita del 12 maggio, la prima dei play off”. Beppe Magi presenta così il match del Recchioni. “Siccome –spiega- con ogni probabilità dovremo giocare in trasferta la prima partita degli spareggi promozione e che dovremo per forza vincere ecco che il match del Recchioni rappresenta per noi un utilissimo banco di prova.. Vogliamo vincere il derby ma per noi è come se fosse il primo turno play off senza guardare a nulla e andando avanti per la nostra strada. E per farlo bisognerà disputare una partita intelligente”.

Magi si attende risposte importante dalla sua Samb. “La mentalità di una squadra –analizza- passa attraverso il giusto atteggiamento che si mette in campo in questo tipo di partite in cui sono necessarie la voglia di crescere e di migliorarsi. In settimana ho visto una squadra motivata e pronta a giocare al massimo delle sue potenzialità. Arrivati a questo punto non possiamo permetterci il lusso di staccare e riattaccare la spina. Si tratta di una gara importante sia per noi che per la Fermana, un match vero in cui bisognerà sempre mantenere alta la concentrazione. Poi mercoledì prossimo conosceremo il nostro avversario”.

In tal senso Magi non si sbilancia. “Dire che un avversario vale l’altro –dice il tecnico rossoblù- è una bugia. In questo girone ci sono squadre molto organizzate che eviterei a prescindere. Noi giostriamo dall’ ottava alla decima posizione e possiamo influenzare solo in questo ambito e condizionare il percorso in base alle nostre possibilità. E’ ovvio, comunque che piazzarsi in ottava posizione ti potrebbe permettere in caso di successo del Monza in Coppa Italia di arrivare settimo. Ma non dipende da noi. La Samb deve solo vincere il derby”.

Sulla Fermana, Magi non si sbilancia. “Non amo parlare degli avversari –è la sua analisi- ma l’abbiamo studiata e visto i suoi pregi. I canarini hanno disputato un campionato importante, occupando sempre le posizioni nobili del girone. Sarà compito nostro trovarle le difficoltà, portandole a nostro favore. In queste cinque partite ho visto una Samb che fa fatica a fare il gioco sporco. Riusciamo, infatti, a costruire cose importanti in fase di possesso palla, mentre abbiamo paventato lacune quando c’era da fare legna.

E quindi la gara con la Fermana rappresenta un banco di prova di rilevo in tal senso perché sotto questo aspetto dobbiamo migliorare. Sarebbe stato, sempre in ottica play off, giocare contro una squadra demotivata. E quindi ben venga una gara maschia e vera e non di passaggio. I canarini –conclude Magi- hanno caratteristiche diverse dalle nostre e possono metterci in difficoltà. Ma dovremo essere bravi ad annullarli e a disputare una grande partita”.

Sono ventuno i convocati per il derby del Recchioni. A casa restano gli acciaccati Gelonese e Rocchi che, però, torneranno a completa disposizione di Magi a partire da martedì prossimo. Qualche problemino fisico lo accusa D’Ignazio che sta convivendo con un’infiammazione all’ anca. Anche Cecchini sarà a disposizione del tecnico ed è anche probabile un suo impiego per uno spicchio di partita.

Esauriti i 700 biglietti messi a disposizione dei tifosi della Samb. Rapisarda e compagni potranno contare sulla torcida rossoblù per provare a sbancare il Bruno Recchioni.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...