La Samb a Imola per tornare al successo, Montero: “Dobbiamo fare risultato”

SAN BENEDETTO –  Con 250 tifosi al seguito la Samb  va Imola per tornare alla vittoria in trasferta che manca da tre turni e cioè dal 13 ottobre quando i rossoblù sbancarono il Manuzzi di Cesena.

“Seconde palle, le preventive e l’attenzione decideranno il risultato”, queste le regole dettate ai rossoblù da Paolo Montero. “Incontreremo –aggiunge- una squadra aggressiva che, come l’Arzignano, non merita l’attuale classifica. Ho visto le ultime partite ed ha anche cambiato sistema di gioco, conquistando risultati importanti come il pareggio di domenica scorsa a Piacenza contro una delle favorite per la B. Queste sono le partite più insidiose perché affronti le squadre che lottano per la salvezza, quelle che mi piacciono di meno”.

Ed il motivo è questo. “Bisognerà vedere –spiega Montero- quale modulo di gioco l’Imolese adotterà. Se cioè si chiuderà per sfruttare le ripartenze o se giocherà a viso aperto. Inoltre i nostri avversari sanno come ci mettiamo in campo, con la difesa alta e quindi potrebbe adottare una strategia diversa. Ma ho avuto modo di vederla ed in tutte le partite che ho visionato ha sempre giocato a viso aperto cercando sempre di proporre”.

La Samb arriva ad Imola forte del successo sulla Feralpisalò, ma anche con la consapevolezza di cancellare il trend negativo delle ultime tre trasferte quando ha collezionato altrettante sconfitte. “La vittoria di domenica scorsa –è sempre Montero che parla- ci ha aiutato in tante cose, soprattutto per il morale. Ma allo stesso tempo sappiamo che dobbiamo fare punti anche perché contro i lombardi abbiamo giocato una grande partita contro una formazione importante. Nella partita di Coppa Italia di questa estate con l’ Imolese, pur uscendo ai rigori, abbiamo avuto tredici occasioni da rete. Così’ anche loro ma per nostri errori. Una partita che non meritavamo di perdere. Domenica, però, sarà tutt’altra storia”.

Cosa dovrà fare la Samb per tornare al successo in trasferta, almeno, per tornare a casa con un risultato positivo? “Innanzitutto –ci vorrà tanta attenzione- perché vogliamo prenderci punti importanti che ci servono per dare tranquillità alla nostra classifica. Ci sono ancora ventitre partite da giocare perché il nostro obiettivo è quello di qualificarci ai play off nella migliore posizione possibile. E quindi sappiamo che ci sono partite, come quella di domani, in cui devi fare risultato e bisogna farlo. Per me, poi, non ci sono difficoltà nel giocare in casa o in trasferta, anzi preferisco avere tutti contro”.

Montero recupera Cernigoi che comunque partirà dalla panchina, così come torna disponibile anche Piredda. Gelonese al rientro dopo la squalifica, siederà in panchina con Montero che confermerà l’undici che domenica scorsa ha superato la Feralpisalò con Volpicelli che fungerà da punto di riferimento in avanti insieme a Di Massimo ed Orlando.  Confermato anche Biondi come centrale difensivo a fianco di Di Pasquale.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...