La Samb al lavoro per il ricorso da presentare alla Covisoc, preso il difensore Scognamiglio


SAN BENEDETTO – Nonostante la bocciatura da parte della Covisoc nel club del Riviera delle Palme regna un generale ottimismo. La dirigenza della Samb è al lavoro per mettere a posto le cose. La società non ha reso pubblici i motivi dell’esclusione, né confermando e neppure smentendo le indiscrezioni secondo le quali il nodo gordiano da sciolgiere sarebbe relativo al pagamento dei contributi previdenziali ereditati dalla gestione di Domenico Serafino. Sembra che la questione sia sull’ interpretazione della norma sui contributi.

In pratica la Samb dovrebbe dimostrare che le compensazioni di crediti fatte per il pagamento siano rispettose delle direttive della Covisoc. Non pare siano ammissibili nuovi pagamenti e quindi la società rivierasca dovrà formulare il ricorso giustificando dal punto di vista tributario quello che ha fatto. Ma siamo solo nel campo delle ipotesi  anche perché il club rossoblù non ha reso pubblici i motivi dell’esclusione.

Due le date fondamentali. La prima è martedì prossimo 13 luglio, termine entro il quale si dovrà depositare il ricorso alla Covisoc e poi due giorni dopo il 15 luglio il Consiglio Federale prenderà la decisone definitiva. E cioè se la Samb sia dentro o fuori al prossimo campionato di serie C. Intanto, però, c’è l’ufficializzazione della seconda operazione di mercato  dopo quella di Riccardo Cataldi. Infatti il club del Riviera delle Palme, ha ufficializzato  l’arrivo del difensore centrale Mattia Scognamiglio. Il difensore centrale, classe 2000, lo scorso anno a Rieti dove ha collezionato 32 presenze e 2 gol, arriva in rossoblù a titolo definitivo con un accordo su base biennale.

Il neo rossoblù finora ha giocato sempre in serie D, vestendo le magli di Savoia, Viareggio, Follonica Gavorrano. “Sono felicissimo – le parole di Scognamiglio – è il mio primo contratto tra i professionisti e darò il massimo per giocarmi le mie chances mettendomi subito a disposizione del mister e dei compagni. Farò di tutto per togliermi delle belle soddisfazioni. Ringrazio la società per la fiducia, non vedo l’ora di iniziare”.

Sarà invece annunciato la prossima settimana il portiere Lorenzo Avogadri  in arrivo in prestito dall’Atalanta. Per il fronte offensivo, in pole position c’è sempre Andrea Zini, nella passata stagione 10 gol e 5 assist con la maglia della Pianese in serie D.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...