La Samb ha già la mente rivolta al Teramo. Andrea Fedeli: “Sarà una partitaccia”. Continuano gli incontri per le riconferme

SAN BENEDETTO – “Sesto posto agganciato ed ora testa al Teramo”. Andrea Fedeli non ammette distrazioni o cali di tensione. “Al piano d’Accio –aggiunge- sarà una partitaccia al di la della classifica che, per il valore dell’ organico, non merita assolutamente. Gli abruzzesi hanno bisogno spasmodico di punti e scenderanno in campo con il coltello tra i denti. Ma la Samb è una squadra abituata a soffrire e dirà la sua anche a Teramo. Sarebbe bello tornare a casa con un’ altra vittoria”.

Fedeli, dopo le cinque milionarie ecco la Samb.

“Vero, abbiamo svolto un lavoro oculato e lungimirante. Tanti nostri giovani hanno dimostrato di poterci stare in questa categoria. Mattia, Di Pasquale, Vallocchia, Candellori, Pegorin, Sorrentino tutto possono giocare in Lega Pro e rappresentano per noi un patrimonio. Siamo anche in linea con i pronostici fatti alla vigilia. Anzi un po’ meglio visto che siamo sesti quando lo scorso anno, dopo la promozione, avevo detto che mi sarei accontentato della settima posizione. Onore ai ragazzi”.

Nonostante che il campionato sia in corso, si parla tanto di rinnovi.

“Oggi l’ avv. Gianni ha incontrato il procuratore di Aridità. Da quello che mi ha detto, sembra che sia andato tutto bene. Domani mi vedrò con l’agente di Mori. Ma fino a quando non vedo nero su bianco non sono sicuro  di nulla. La nostra intenzione, inoltre, è quella di allungare di un altro anno il contratto ai nostri giovani che hanno già un biennale”.

Ci sono novità su Lulli?

“Anche il suo procuratore dovrà venire a San Benedetto per parlare con noi. In quell’ occasione cercheremo di capire se ci sono i margini per un rinnovo. Ma Luca potrebbe avere richieste di categoria superiore dopo l’ottimo campionato che sta disputando. Vedremo, ma di certo non mi strappo i capelli se non dovesse rinnovare”.

Un altro dei riconfermati dovrebbe essere Rapisarda.

“Domenica scorsa abbiamo parlato con il suo agente ed anche per lui, a parole, dovrebbe essere tutto a posto. Aspettiamo le firme prima di cantare vittoria”.

Secondo alcune indiscrezioni di mercato, la Samb avrebbe posto l’attenzione sul centrocampista del Cosenza Cristian Caccetta, classe ’86, in scadenza di contratto con il club calabrese

Squadra. Questo pomeriggio la Samb ha ripreso la preparazione in vista della trasferta di Teramo. Sabatino, dopo avere scontato il turno di squalifica, tornerà a disposizione di Sanderra. Teramo-Samb sarà diretta da Vito Mastrodonato di Molfetta (Mazzei-Di Stefano di Brindisi).

foto Alberto Cicchini

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento