La Samb riprende la sua corsa a Salò, ma Zironelli ha tanti problemi in difesa

SAN BENEDETTO – E’ una Samb con diverse assenze, soprattutto in difesa quella che domani alle ore 17.30 sarà di scena a Salò contro la Feralpi. Particolarmente decimata la difesa. Biondi è squalificato mentre Di Pasquale, Goichoechea e Lavilla sono out per infortunio. Considerando che Scrugli è fuori lista, Zironelli per il reparto arretrato può contare solo su Cristini, D’Ambrosio ed Enrici. Mancheranno,  poi, anche il centrocampista D’Angelo alle prese con un malanno muscolare e Serafino jr anche lui con un problemino fisico.

“Dietro siamo un po’ pochi –spiega Zironelli- ho solo tre calciatori disponibili perché gli altri sono acciaccati. In gruppo è stato reintegrato Lorenzo Trillò, che da venti giorni sta molto meglio fisicamente. Sta tornando in forma e potrebbe essere della partita perché si allena molto bene”. Ed il giovane laterale difensivo potrebbe essere il quarto di sinistra del 3-4-1-2 che il tecnico rossoblù ha intenzione di proporre contro i Leoni del Garda degli ex Miracoli e Tulli. L’intenzione è quella di schierare Ruben Botta a fianco di Nocciolini e Maxi Lopez. In avanti Zironelli potrà contare anche su Bacio Terracino.

E a Ruben Botta si riferisce la disamina pregare del tecnico. “Botta –dice Zironelli- tende ad arretrare per dare una mano in fase di possesso. Sto cercando di renderlo più trequartista per fargli avere maggiore libertà di movimento, anche allargandosi, ricevendo così palla più alto. Lui ha nel sangue la ricerca della sfera. Tutti stiamo vedendo quanto sia importante per la Samb. Contro la Virtus Verona, in dieci uomini, da esterno ha conquistato il fallo da cui è arrivato il gol vittoria”.

Centralmente a centrocampo opereranno Angiulli e Shaka Mawuli (nella foto) con Masini a destra ed uno tra Malotti e Trillò, probabilmente quest’ultimo, a sinistra. “Shaka Mawuli –è sempre Zironelli che parla- ha cambiato ruolo. Ora sta giocando come mediano insieme ad Angiulli ed è diventato importante come filtro in mediana. Sono molto soddisfatto della sua crescita, spinge di meno ma tatticamente è diventato fondamentale. La squadra –aggiunge il tecnico rossoblù- si è allenata bene e conto di fare una bella partita per iniziare bene il 2021. Il mese di gennaio è complicato, con tante voci di mercato cui non dobbiamo dare retta. Concentriamoci sulle partite, abbiamo raccolto 27 punti e siamo a poca distanza dalle prime. Sono contento dell’applicazione dei ragazzi, mi hanno dato tanto ed a loro devo qualcosa”.

Infine l’ultima considerazione del pre gara è rivolta alla Feralpi Salò. “La formazione lombarda è molto temibile – analizza Zironelli- con giocatori importanti in tutti i reparti. Non ha speso come negli anni precedenti, ma sta facendo bene. Noi possiamo e dobbiamo migliorare molto. Come ho già detto, la squadra può andare bene così perché è un gruppo che si applica. Confido molto nella forma dei miei ragazzi che in questi giorni si sono allenati benissimo”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...