La Samb su Ezequiel Schelotto, parla Serafino: “Lo stiamo trattando, Zironelli non si tocca”

SAN BENEDETTO – Gianni Improta direttore tecnico ed Ezequiel Schelotto come primo rinforzo della Samb. Questi i colpi del patron Domenico Serafino dopo l’allontanamento di Stefano Colantuono e del diesse Pietro Fusco. Ma andiamo con ordine.

Partiamo da Gianni Improta. “Lo conosco da anni -dice Domenico Serafino- un uomo di grande competenza. Con lui ho girato diversi stadi in Argentina ed ha accettato volentieri l’incarico di responsabile dell’ area tecnica quando ieri l’ho contattato. Domani lo presenteremo e darà una grossa mano a mister Zironelli e alla società”.

E poi ecco la bomba di mercato, Ezequiel Schelotto. Dopo l’ultima stagione in Inghilterra il laterale ex Chievo, Inter ed anche con una presenza nella Nazionale italiana, è svincolato e potrebbe vestire la maglia rossoblù. “Lo stiamo trattando -spiega Serafino- e vedremo se riusciremo a convincerlo ad accettare la nostra offerta. Non voglio vendere fumo perchè ancora non c’è la firma, ma confermo la trattativa”.

Il patron rossoblù, poi, motiva così il divorzio con Colantuono e Fusco. “Abbiamo visioni diverse sulla gestione della società. Colantuono e Fusco hanno una carriera che parla da sola e non voglio entrare nei particolari. Ho valutato diverse cose ed alla fine ho preso questa decisione che è stata difficile ma ponderata. Come i matrimoni possono finire da un momento all’altro, così è stato con loro. Se ci sono vedute diverse e nessun punto di incontro è giusto che le strade si separino”.

Su Mauro Zironelli questo il Serafino-pensiero. “Le forti dichiarazioni del dopo Salò non c’entrano nulla su ciò che è accaduto. Il mister ha tutte le intenzioni di fare bene e vuole continuare su questa strada. E’ ambizioso e le sue esternazioni di sabato sono dovute oltre che all’adrenalina del dopo gara anche e soprattutto al fatto di volere proteggere il gruppo. Nel corso della settimana erano uscite troppe voci di mercato e voleva la squadra più concentrata. Zironelli non si tocca. Siamo d’accordo su tutto e con lui non c’è alcun problema”.

Infine Serafino guarda al futuro della Samb. “Nel limite del possibile -analizza- è mio dovere provare ad arrivare in classifica il più in alto possibile. Ci sto mettendo il massimo impegno ed anche un grande sforzo economico. Le spese di gestione sono raddoppiate con i protocolli anti Covid da seguire e non ci sono incassi al botteghino. Sto facendo uno sforzo economico immane -conclude Serafino- e ci metto la faccia per raggiungere anche in questa stagione il massimo risultato”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...