La scienza dentro e fuori Passaggi Festival, rafforzata la collaborazione con l’ Università di Camerino

FANO – Al termine dell’ incontro tra il Magnifico Rettore dell’Università di Camerino Claudio Pettinari, e il direttore di Passaggi Festival della Saggistica, Giovanni Belfiori è stata confermata per il 2019  la collaborazione fra l’Università e il Festival, che negli anni è cresciuta e ha prodotto iniziative che fanno parte integrante del programma ufficiale della manifestazione.

All’incontro erano presenti anche Egizia Marzocco, responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione dell’ateneo, e Ippolita Bonci Del Bene, Carolina Rondina e Clarissa Comodini per Passaggi Festival.

Nella settima edizione, in programma a Fano dal 24 al 30 giugno 2019, torneranno i Calici di Scienza, appuntamento delle ore 19 in cui, sorseggiando un aperitivo, si converserà di scienza, chimica, biologia, in una forma assolutamente comprensibile a tutti, con aneddoti e curiosità di ogni genere. Saranno riproposti – sempre gratuiti con prenotazione obbligatoria – anche i Laboratori per ragazzi che l’Università organizza dal 2016 negli stabilimenti balneari di Lido e Sassonia e nei locali della Mediateca Montanari Memo, e che sono fra i più gettonati.

L’Università di Camerino sarà protagonista anche nei corsi per adulti: è in progetto un corso su “Comunicare la Scienza”, pensato non solo per giornalisti e responsabili di uffici stampa, ma anche per tutti coloro che vogliono conoscere o approfondire il legame tra comunicazione digitale e materie scientifiche.

Infine, si sta studiando un evento, a metà fra spettacolo e conversazione, su Scienza e Fumetti all’interno delle rassegne Fuori Passaggi e Passaggi fra le Nuvole, contenitori dedicati ai più giovani e al mondo delle graphic novel.
Per Passaggi Festival, sarà la giovane filosofa Ippolita Bonci Del Bene a seguire gli appuntamenti con Calici di Scienza, mentre l’attività laboratoriale e i corsi saranno curati da Maddalena Palestrini.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...