Concorso di Poesia

La vice presidente della Provincia Valentina Bellini interviene sul progetto di rilancio turistico del Piceno post terremoto

ASCOLI PICENO – E’ stato convocatodagli uffici della Provincia per il prossimo 3 aprile l’incontro di coordinamento tra i Comuni del cratere per rispondere alla proposta della Regione che intende investire sulle zone del Piceno colpite dal terremoto attraverso un progetto di rilancio turistico e culturale. Questa, infatti, la linea indicata dalla Regione. A  fronte di un sostegno economico di tutto rispetto, è necessario che il territorio promuova un’azione progettuale complessiva e identitaria per dar conto delle ricchezze culturali enogastronomiche e artigianali del Piceno nel suo complesso. Un percorso d’insieme che gli altri territori colpiti dal sisma hanno già iniziato.

“La Provincia -scrive in una nota stampa la vice presidente Valentina Bellini-  nel primo confronto promosso con i Sindaci e con la Regione stessa venerdì scorso, ha  proposto e condiviso l’idea di ripartire dalle singole specificità territoriali che ciascun Comune deciderà di salvaguardare per inserirle in una cornice complessiva unitaria. Coniugare la valorizzazione del patrimonio paesaggistico con le tradizioni storiche potrebbe essere un filone di lavoro possibile ma di certo altre idee non mancheranno.

La consapevolezza comune è di dover fare presto e soprattutto insieme. Questa e le altre opportunità provenienti dalla Regione e dallo Stato sono per il territorio una vera sfida: mettere a sistema, con senso di responsabilità, tutte le energie evitando i campanilismi che troppo spesso nel passato hanno bloccato il Piceno; un nuovo metodo di lavoro per ripartire. Per questo stupisce che il M5S locale di fronte a prospettive concrete e operative utili che dovrebbero coinvolgere tutti, non solo non dica una parola in positivo, ma con tempismo straordinario tiri fuori la polemica di una email regionale di sei mesi fa come segno definitivo di cattiva politica del Pd a livello planetario.

Tanto da farci una conferenza stampa. Abitudine nuova per i consiglieri M5S che sul tema non hanno mai ritenuto di incalzare o criticare, per esempio, l’amministrazione comunale ascolana, evidentemente del tutto soddisfatti della qualificata programmazione culturale e turistica del Capoluogo.  La sola colpa grave di Castelli su questo tema sarebbe, invece, quella di non aver visto la mail di Pieroni!! La pretestuosità da vecchia politica mediocre e senza idee sembra essere l’unico contributo che le “nuove” energie del M5S sono capaci di dare ai problemi del territorio.

Ci auguriamo -conclude la Bellini- che almeno in questa occasione possano prevalere la  buona fede e l’interesse sincero per il territorio sulla stizza rancorosa che spesso anima gli interventi “politici” dei seguaci di Grillo. Ci auguriamo che in tutti i Comuni in cui sono presenti possano portare idee utili per il futuro, in modo propositivo e con uno spirito di collaborazione che per il momento sembrano riservare solo all’amministrazione ascolana”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento