L’Accademia dello Stoccafisso all’ Anconitana in Norvegia, rinsaldati rapporti di amicizia ed economici

ANCONA L’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana, con i propri dirigenti e  21 Soci,  ha organizzato un viaggio in Norvegia ed in particolare alle Isole Lofoten. La delegazione guidata dal Presidente dell’Accademia Pericle Truja,  dalla Vicepresidente Cassandra Mengarelli, dal tesoriere Gilberto Gasparoni e dal consigliere Massimo Pellegrini, ha incontrato le Istituzioni dei territori visitati nelle isole Lofoten.

Al  Sindaco di Svolvaer Frank Johnsen,  i rappresentanti dell’Accademia hanno portato i saluti del primo cittadino di Ancona Valeria Mancinelli  e del Presidente del Consiglio Regionale Dino Latini ed in dono due pubblicazioni realizzate dall’Accademia, ovvero “52 ricette 52 di Stoccafisso” ed il volume “Un Olandese in Ancona”  sulla presenza,   sin dal ‘ 500, dello stoccafisso nella città anconetana.

Il rappresentate degli “Amici del Verdicchio dei Castelli di Jesi”  gemellata con l’Accademia, dott. Maurizio Diambrini, ha omaggiato i presenti con   alcune bottiglie di vino dei diversi produttori.

La delegazione dell’Accademia ha incontrato anche  il Direttore del Museo Hurtugrutten che fece costruire nei nostri Cantieri Navali di Ancona, già negli anni 1949-1950, le famose 4 navi dello stoccafisso, di cui sono presenti nel Museo foto e documenti, ed il Direttore del Museo dello Stoccafisso collocato nel  lontano villaggio di  Å sulla punta estrema delle Lofoten.

Una targa in italiano e norvegese sarà affissa  a ricordo di  queste graditissime  visite,  che in alcuni casi hanno rinsaldato vecchie amicizie ed in altre le hanno avviate. Le pubblicazioni saranno consultabili dai visitatori, un elemento di grande promozione del nostro territorio e delle attività svolte dall’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana.

Durante gli incontri sono stati ribaditi  i rapporti di amicizia, ma anche economici, esistenti fra Ancona e le Marche con le Istituzioni delle Isole Lofoten, tanto che il merluzzo pescato in quest’area  viene esportato per l’85% in Italia ed in buona parte ad Ancona e nelle Marche.

Un prodotto conosciuto, consumato e molto apprezzato dai marchigiani. Attraverso paesaggi meravigliosi, immersi nel verde e nella natura di  luoghi dove il pesce merluzzo ha il suo regno, l’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana, in continua crescita per  il numero di soci, si è fatta conoscere ed ha conosciuto meglio quanto attiene al suo amato stoccafisso.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...