L’Accademia Pugilistica Sambenedettese 1923 alla Coppa Italia di Roseto degli Abruzzi


SAN BENEDETTO – Anche quest’anno il settore giovanile della Federboxe delle Marche di Luciano Romanella parteciperà al torneo nazionale che si terrà a Roseto degli Abruzzi sabato 18 e domenica 19 Giugno. La rinomata Coppa Italia vedrà due società portabandiera della nostra regione: l’Accademia pugilistica sambenedettese 1923 del Maestro Jonny Cocci con ben sei giovani atleti: la cucciola Dalma Salvi di 6 anni, Francesco Salvi di 9 anni per la categoria cangurini, la coppia di canguri (10-11 anni) Giulio Pollicelli e Nasro Benhassan e gli allievi di 12 anni Eric Liang e Andrea Malatesta, accompagnati dalla responsabile del settore giovanile Francesca Pignati e la Pugilistica Feretrana del Maestro Luca De Marco con Luca Di Laora, il valevole sparring partner di Francesco Salvi. I giovani atleti marchigiani sono pronti e orgogliosi di rappresentare la loro regione in una competizione nazionale che prevede due giorni di prove atletiche oltre che tecnico/tattiche.

La pugilistica Feretrana di Sassocorvaro è stata una pioniera nel settore giovanile, la prima a rappresentare le Marche in un torneo nazionale e si conferma ancora una fucina di giovani pugili, mentre l’Accademia pugilistica 1923 di San Benedetto del Tronto, invece, ha iniziato l’anno scorso la sua scommessa con i bambini  con la nuova responsabile di settore Francesca Pignati e il giovane aspirante tecnico Emanuele Ansalone, ma questa è già la sua seconda partecipazione alle fasi nazionali. Il pugilato giovanile marchigiano è in ascesa e promette nuovi valenti pugili per il futuro.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...