Le staffette dell’ Atletica Collection trionfano nelle gare di Fermo

SAN BENEDETTO – Inizio di stagione all’ aperto col botto per la Collection Atletica Sambenedettese. La società rivierasca vince i Campionati di Società di Staffette Maschili nel settore della velocità aggiudicandosi sia la 4 x 100 che la 4 x 200 nelle gare che si sono svolte lo scorso week end a Fermo. La 4 x 100 composta, in ordine di frazione, da Andrea Pacitto, Davide Romandini, Pietro Novelli ed Ausonio Assenti (nella foto di Davida Ruggieri con i tecnici Peppe Giorgini e Adalgisa Vecchiola), nonostante un precario ultimo cambio di testimone, è riuscita ad aggiudicarsi la competizione con il tempo di 44”59 grazie ad una rimonta eccellente di Assenti che ha confermato il suo particolare stato di grazia.

Nella stafetta 4 x 400 il team della Collection, composto da Pacitto, Corazza, Romandini e Manojlovic, è giunto terzo con il tempo di 3’33”24. Le frecce Orange hanno concesso il bis aggiudicandosi nettamente la staffetta 4 x 200 grazie alle eccellenti frazioni di Andrea Pacitto, Loris Manojlovic, Pietro Novelli e Ausonio Assenti  che hanno sbaragliato il campo degli avversari con il tempo di 1’32”46, nuovo record sociale. Questi due schiaccianti successi degli Orange confermano la tradizione di grandi velocisti che la nostra città ha sempre sfornato, sin dagli anni 70 durante la gloriosa epopea di Gabriele Cavezzi.

A  Fermo, si è svolta anche la 21ma edizione del Trofeo Città di Fermo con i giovani atleti della Collection Atletica Sambenedettese in grande evidenza  Il cadetto Alessandro Caccini ha conquistato due piazze d’onore migliorandosi nettamente negli 80 metri con 9”73  e sbriciolando il record sociale nei 150 metri con 17”87. Buone le prestazioni di Stefano Cugnigni che ha ottenuto due personal best con  10”21 negli 80 e 19”02 nei 150 metri.

Tra le Cadette secondo posto di Emma Silvestri nei 150 metri con 19”5, nuovo record sociale, dopo essersi migliorata anche negli 80 metri con 10”69. Nelle stesse gare di corsa segnaliamo le ottime prestazioni di Arianna Bruno che ha siglato due personali con 10”93 negli 80 e 20”53 nei 150 metri. Nei concorsi, successo nell’asta del cadetto Edoardo Giommarini (nella foto) con 3 metri 40  ed ottimo secondo posto di Filippo Mozzoni nel salto in alto  che ha portato il suo record ad 1,62, gara che ha visto anche il miglioramento di Emanuele Mancini con 1,50 ed il terzo posto tra le cadette di Isabel Ruggeri con 1,40.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento