L’elpidiense Sauro Di Clementi promosso arbitro internazionale di boxe per la IBO

SANT’ ELPIDIO A MARE –  L’elpidiense Sauro Di Clementi, 57 anni, è stato di recente promosso arbitro internazionale di pugilato nella sigla IBO (International Boxing Organization) e nella mattinata di oggi è stato ricevuto dal sindaco Alessio Terrenzi che si è congratulato con lui a nome dell’intera collettività elpidiense.
Sauro Di Clementi che è anche il Presidente del settore arbitrale delle Marche, gode di un’ottima reputazione sui ring di tutta Italia: con un passato da buon pugile, è da 25 anni arbitro e giudice. Molto professionale, lucido, obbiettivo, negli ultimi dieci anni è stato impegnato anche nel settore professionistico. L’ultima rilevante prestazione, in ordine cronologico, è quella del 21 febbraio ad Asti, poco prima del lockdown, quando ha arbitrato con il suo stile impeccabile che lo contraddistingue, l’incontro tra i professionisti De Novellis vs Oliha valevole per il Titolo Italiano dei pesi medi, vinto da quest’ultimo.
“Per me è una grande soddisfazione – dice Sauro Di Clementi – a coronamento di un lungo percorso, il riconoscimento di una passione, quella per la boxe, che tra l’altro è una disciplina molto radicata nel territorio elpidiense.  La nuova carica comporterà, per me, impegni di carattere internazionale a seconda delle varie gare per le quali sarò convocato e sono pronto a portare con me tutta la passione che, da sempre, metto in quello che faccio”.
“Siamo orgogliosi di poter vantare tra gli elpidiensi uno sportivo arrivato a così alti livelli peraltro in una pratica sportiva che ci sta molto a cuore come la boxe – dice il sindaco Alessio Terrenzi – e per noi è un onore riceverlo ufficialmente per congratularci non solo a nome nostro personale e di tutta l’amministrazione comunale ma anche a nome dell’intera collettività che, ne sono certo, è altrettanto orgogliosa”.
La sua capacità professionale è stata da tempo osservata dal Comitato Esecutivo settore Arbitri e Giudici FPI che ha deciso di promuoverlo inviandolo in rappresentanza dell’Italia, sui ring mondiali.
“La realtà sportiva elpidiense è molto ricca e varia – aggiunge l’assessore Alessio Pignotti – e lo sport fa sempre più spesso anche da veicolo promozionale per la nostra città visto che sforna campioni di livello, seppur in sport diversi, impegnati sul territorio nazionale e non solo, nello svolgere i rispettivi ruoli. Che siano atleti agonisticamente impegnati o, in questo caso, in un gradino ancora superiore nelle vesti di arbitro, Sant’Elpidio a Mare conferma la sua tradizione pugilistica di lungo corso che si è sempre tradotta in una forte collaborazione grazie anche a Bruno Cozzi che si è sempre adoperato per la promozione di questa disciplina e che  è molto legato alla nostra, alla sua città.
Le prove più recenti di questa collaborazione si sono avute l’anno scorso con il premio Boxe e quest’anno con le serata di Un giorno di spot con la presenza del presidente federale Fradeani e del figlio, presidente della Commissione Federale della Corte d’Appello Pugilistica che ringrazio per la disponibilità e il bel rapporto che si è venuto ad instaurare”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...