Lettere a uno sconosciuto: la frontiera dell’odio, il dipartimento di studi umanistici dell’ Università di Macerata commemora il Giorno della Memoria

MACERATA – Nel ricorrere del Giorno della Memoria, con il patrocinio del Consiglio-Assemblea Legislativa Regionale delle Marche, della Comunità Ebraica di Ancona e della Rete Universitaria per il Giorno della Memoria, il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Macerata organizza, lunedì 18 febbraio, sotto la responsabilità scientifica e organizzativa della prof.ssa Clara Ferranti, una giornata in memoria dei milioni di ebrei, sinti, rom, slavi, malati di mente, disabili, omosessuali, oppositori politici e testimoni di Geova sterminati dalla follia nazifascista e, insieme, delle vittime di ogni sterminio avvenuto su base ‘razziale’, sessuale, etnica o religiosa.

L’evento rientra in un programma organico di educazione alla Memoria della Shoah, coordinato dalla Rete Universitaria per il Giorno della Memoria dal 2012, nel rispetto della sostanza storica e tenendo a distanza la demagogia e la vuota retorica, con l’intento di costruire nuove generazioni che sappiano rimanere solide e integre dinanzi al male e al disumano e capaci di opporsi ad ogni forma di violenza e di sopruso dei diritti umani e civili.

La trasmissione di tali valori è quest’anno affidata alla prof.ssa Clelia Piperno, docente di Diritto Costituzionale all’Università di Teramo, nonché direttrice del Progetto Traduzione del Talmud Babilonese, la quale interverrà alla celebrazione con una relazione dal titolo “Destinatario sconosciuto”. Interverrà, insieme alla Relatrice, l’artista e doppiatore cinematografico Luca Violini con la lettura recitativa di testi tratti dal romanzo epistolare Destinatario sconosciuto di Katherine Kressman Taylor.

L’evento celebrativo si terrà presso l’Auditorium UniMc, Via Padre Matteo Ricci 2, Macerata, dalle ore 10:30 alle ore 13. Sono invitati alla partecipazione dell’evento la comunità accademica, gli studenti, le istituzioni, la cittadinanza e in particolare le scuole di ogni ordine e grado.

È possibile acquisire cfu per gli studenti dell’Università di Macerata e, a richiesta, l’attestato di partecipazione nominativo per gli studenti delle scuole e i docenti accompagnatori.

Studenti universitari e scuole sono invitati a iscriversi all’evento tramite i moduli scaricabili dal sito Sentieri Linguistici e dal sito universitario.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...