Lions Club “San Benedetto Host” ed il Club Rotary di San Benedetto del Tronto organizzano la serata Le radici ed il volto della guerra dal 1848 ad oggi


RIPATRANSONE – Il Lions Club “San Benedetto Host” ed il Club Rotary di San Benedetto del Tronto, nell’ambito del programma di celebrazioni in onore di Luigi Mercantini, organizzate dal Comune di Ripatransone, in collaborazione con l’amministrazione comunale organizzano una manifestazione dal tema “Le radici ed il volto della guerra dal 1848 ad oggi”.

La serata si svolgerà venerdì 8 aprile, a partire dalle ore 20:30, al Teatro Mercantini di Ripatransone: la relazione del professor Edoardo Bressan, ordinario di Storia Contemporanea presso l’ Università di Macerata , sarà intervallata da intermezzi con musiche di Puccini, Tosti e Verdi, con la partecipazione della Soprano Elita Cistola, accompagnata al pianoforte da Serena Lo Cane.

“Riteniamo – ha dichiarato il presidente del Lions Club “San Benedetto Host”, Albino Farina – che dinanzi all’immane tragedia della guerra, fosse doveroso riflettere sulle sue origini e sulla sua evoluzione, partendo dal Risorgimento italiano fino ai giorni d’oggi, uno sviluppo che a partire dal secondo conflitto mondiale ha sempre più, orrore nell’orrore, coinvolto vittime civili”.

“Siamo veramente onorati – ha dichiarato il sindaco di Ripatransone Alessandro Lucciarini de Vincenzi– di aver collaborato con il Lions Club “San benedetto Host” ed il Club Rotary di San Benedetto del Tronto per la realizzazione di questo importante convegno, mettendo a disposizione il teatro “Luigi Mercantini”. Mai come oggi è importante riflettere sulle guerre, traendo i massimi insegnamenti dal passato al fine di non commettere mai più gli stessi errori. Un ringraziamento particolare al Lions Club “Host” ed al Club Rotary per la vicinanza da sempre dimostrata nei confronti dei grandi temi sociali e culturali e soprattutto per il grande impegno da loro profuso a favore della promozione della pace”.

“È importante – afferma l’assessore alla Cultura Stefania Bruni – riscoprire i valori fondamentali che sono alla base di ogni convivenza civile, valori antichi, ma mai così attuali. Come Luigi Mercantini dedicò tutta la sua vita agli ideali di uguaglianza, libertà e fraternità, così anche noi dobbiamo impegnarci nei confronti di qualsiasi forma di ingiustizia, violenza o sopruso”.

Ai partecipanti al convegno, sarà consegnata una copia del manoscritto della Spigolatrice di Sapri, celebre poesia di Mercantini, il cui originale venne acquistato nel 2008 dalla Banca di Ripatransone e del Fermano, che la conserva tutt’ora.

“Si tratta di una collaborazione con il Lions Club San Benedetto Host e con il comune di Ripatransone che ci vede aderire con entusiasmo – ha spiegato il presidente del Rotary Club di San Benedetto del Tronto Massimo Esposito – le celebrazioni mercantiniane cadono in uno scenario che mai, fino a pochi mesi fa, avremmo potuto immaginare che ci saremmo trovati a vivere. E a questo punto è doverosa una riflessione su quelli che sono i prodromi delle guerre partendo proprio dall’opera del “Cantore del Risorgimento” per arrivare fino ai giorni nostri. Ed è senz’altro cosa buona la presenza in platea di giovani studenti delle scuole perché capiscano come la storia, con i fatti, sia in grado di insegnare lezioni che speriamo vengano apprese dalle future generazioni meglio di quanto sia accaduto con quelle precedenti”.

L’iniziativa coinvolgerà le classi dell’ultimo anno del Liceo Classico “G.Leopardi” e del Liceo Scientifico “B. Rosetti” di San Benedetto del Tronto, che realizzeranno un elaborato sul tema: gli elaborati saranno corretti da una commissione presieduta dal Professor Bressan ed i quattro migliori elaborati, due  per liceo, saranno premiati con una borsa di studio.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...