L’Ipsia “Guastaferro” di San Benedetto del Tronto ottiene il certificato antincendio

SAN BENEDETTO – Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno ha inviato stamane la certificazione di prevenzione incendio per l’Ipsia “Guastaferro” di San Benedetto del Tronto. Si tratta dell’ultima scuola a cui mancava questa attestazione dopo che, l’anno scorso, la documentazione era stata ottenuta dalla Provincia anche con riguardo all’Istituto Tecnico Commerciale e Geometri “Umberto I” di Ascoli Piceno.

Per gli interventi necessari alla certificazione dei due plessi scolastici come l’adeguamento uscite di sicurezza, nuove porte tagliafuoco, sistemazione di locali e laboratori, la Provincia ha speso ingenti risorse, circa 300 mila euro. Attualmente, dunque, tutte le scuole superiori del territorio hanno ottenuto il Certificato di Prevenzione Incendi (CPI) all’insegna di quell’impegno prioritario portato avanti dall’Ente per la fruibilità e la funzionalità delle scuole di competenza.

“Con il conseguimento di questo importante risultato la Provincia di Ascoli Piceno è tra le più virtuose d’Italia – evidenzia con soddisfazione il Presidente Paolo D’Erasmo – ora la sfida è quella di potenziare ulteriormente la sicurezza degli edifici scolastici. Già questo mercoledì – annuncia il Presidente – inizieranno i lavori per il miglioramento sismico all’Istituto Alberghiero “Buscemi” con risorse Miur per 420 mila euro mentre, a settembre, verranno avviati i lavori per il Liceo Classico “Stabili” con un investimento di 900 mila euro sempre con fondi Miur”.

“Ringrazio la Provincia per l’impegno profuso nell’acquisizione di questa certificazione fondamentale per la sicurezza – ha dichiarato la dirigente scolastica dell’Ipsia “Guastaferro” Marina Marziale – occorre proseguire sulla strada degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nel nostro Istituito per renderlo sempre più corrispondente alle esigenze scolastiche e formative di studenti, docenti e personale scolastico e su nuove progettualità continueremo a sviluppare con la Provincia positive  sinergie e collaborazione”.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...