Ascoli Piceno: L’Istituto Superiore di Studi Medievali apre il nuovo ciclo di incontri seminariali

ASCOLI PICENO – L’Istituto Superiore di Studi Medievali “Cecco D’Ascoli” ha inaugurato il nuovo ciclo di incontri seminariali dal titolo “ Crisi e rinnovamenti ad Ascoli Piceno – Momenti di storia di una città dell’Italia medio-adriatica tra Medioevo ed età moderna” in collaborazione con il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Macerata. La programmazione si svolgerà nell’arco di un triennio, dal 2016 al 2018 e comprenderà una serie di seminari tematici.

Per il 2016, gli appuntamenti si concentrano nel mese di aprile e maggio. Il primo evento si svolgerà domani, >16 aprile, alle ore 17.30 presso la Sala della Ragione di Palazzo dei Capitani con la presentazione del libro “ Quale Francesco? Il messaggio nascosto negli affreschi della Basilica superiore di Assisi” di Chiara Frugoni.
Oltre l’autrice, saranno presenti Roberto Lambertini dell’Università di Macerata e Direttore del Ciclo di Incontri, Furio Cappelli, storico dell’arte e collaboratore della rivista Medioevo e il professore Luigi Morganti, Presidente dell’Istituto Superiore di Studi Medievali.

L’organigramma del ciclo di incontri seminariali ha ottenuto dall’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche il riconoscimento ufficiale di validità ai fini dell’aggiornamento del personale dirigente, docente e ATA delle Scuole Elementari e Medie di ogni ordine e grado per l’a. s. 2015/2016 (Decreto Prot. 7896 del 29 maggio 2015).

Gli studenti dei corsi di Lettere, Filologia Classica e Moderna e Ricerca storica e risorse della memoria, attivati presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata che parteciperanno potranno vedersi riconosciuto 1 CFU. Per gli adempimenti necessari al riconoscimento del CFU gli studenti possono rivolgersi preventivamente al Direttore del ciclo, prof. Roberto Lambertini roberto.lambertini@unimc.it.
Si ringraziano, infine, la Medori Macchine srl, la Fainplast Compounds e il Rotary Club di Ascoli Piceno per il convinto sostegno.

Questo il calendario dei successivi incontri:

22 aprile – 17.00 – Biblioteca Comunale – Sala Fabiani “Crisi del potere vescovile e nascita dell’autonomia
cittadina” di Maria Elma Grelli – ISSM Cecco d’Ascoli;

29 aprile – 17.00 – Biblioteca Comunale – Sala Fabiani “Il Trecento fra governi popolari e regimi tirannici” di Francesco Pirani – Università di Macerata

6 maggio – 17.00 – Biblioteca Comunale – Sala Fabiani “La frontiera del Regno. Genesi di un confine” di Furio Cappelli – Storico dell’Arte, Rivista “Medioevo”

20 maggio – 17.00 – Biblioteca Comunale – Sala Fabiani “Tra Stato della Chiesa e Regno di Sicilia. La Signoria dei Carraresi in Ascoli nel primo Quattrocento” di Antonio Rigon – Presidente della Giuria del Premio Internazionale Ascoli Piceno

27 maggio – 17.00 – Biblioteca Comunale – Sala Fabiani “La nuova figura del vescovo alle soglie dell’età moderna: Prospero Caffarelli” di Michele Picciolo – Docente di Storia dell’Arte

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento