Concorso di Poesia

Loreto, lettera minatoria al segretario PD. Dopo le dimissioni, la replica delle Segreterie

Loreto, lettera minatoria al segretario PD. Dopo le dimissioni, la replica delle Segreterie

Pesanti avvertimenti di tipo minatorio indirizzati alla famiglia.
Sembra questo il motivo delle dimissioni rassegnate dal segretario PD di Loreto Luciano Clementi che ha ricevuto una lettera contenente minacce scritte con ritagli di giornale all’interno della sua abitazione.
“Il Segretario PD di Loreto, Luciano Clementi, mercoledì 11 marzo ha rassegnato al direttivo del PD di Loreto le proprie dimissioni, a causa di motivi familiari. Di questo erano stati avvisati anche il partito provinciale e regionale” – è la reazione del Segretario Regionale PD Francesco Comi e di quello della Provincia di Ancona Eliana Maiolini – “Oggi, apprendiamo dalla stampa della ricezione, da parte dello stesso Clementi, di una lettera minatoria nei confronti della sua famiglia. Se tale segnalazione fosse vera, esprimiamo la nostra totale condanna del gesto intimidatorio e la massima solidarietà al segretario democratico di Loreto. È inconcepibile che, ancora ad oggi, possano verificarsi atti del genere, nei confronti, per di più, di una figura – come è quella del segretario locale di un partito – che è sinonimo di rappresentanza territoriale, che spende energie e risorse personali per il bene della comunità e della propria zona, nel nome di una politica pulita, onesta e concreta.
Se avessimo saputo della lettera minatoria, sarebbe stato direttamente il Partito ad avanzare la segnalazione ai carabinieri”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento