L’Università Bicocca di Milano studia la frana di Ancona

ANCONA – Il Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra dell’Università degli Studi “Bicocca” di Milano ha scritto all’Amministrazione comunale chiedendo la disponibilità dell’ente a collaborare per la realizzazione di uno studio sulla frana di Ancona.

Il gruppo di ricerca milanese, diretto dal geologo Giovanni Crosta, professore di Geologia applicata all’Ateneo milanese ed esperto nello studio instabilità di pendii, idrogeologia, geotermia ed analisi del rischio,   si occupa da vari anni di caratterizzazione, monitoraggio e modellazione di fenomeni di instabilità di pendio a diversa scala e soggetti ad agenti innescanti e svolge tra l’altro progettazioni di reti di monitoraggio e interpretazioni di dati acquisiti, modellazione numerica dell’evoluzione di instabilità di pendio profonde e superficiali.

“Conoscendo la storia di evoluzione del fenomeno franoso noto come frana di Ancona- scrive il prof. Crosta- e le modalità di realizzazione e acquisizione della rete di monitoraggio in essere sulla frana stessa, saremmo disponibili a procedere ad uno studio dell’evoluzione del fenomeno tramite l’analisi dei dati di monitoraggio così acquisiti, in completa condivisione con i vostri uffici”.

L’Amministrazione comunale, tramite la Direzione Manutenzioni Frana e Protezione civile, ha assicurato piena disponibilità a collaborare all’attività di ricerca dell’Università.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...