Luxury Digital Factory, dieci tirocinanti in arrivo nella Provincia di Fermo


FERMO – Dieci tirocini formativi potranno essere attivati nella Provincia di Fermo grazie al progetto Luxury Digital Factory che è stato finanziato nell’ambito del Programma SPA – Sperimentazioni di Attive (Botteghe)- promosso dal Ministero Del Lavoro ed attuato da Italia Lavoro SPA. Per Bottega di Mestiere e dell’Innovazione si intende un raggruppamento tra soggetti promotori di tirocini ed imprese in grado di favorire la trasmissione di competenze specialistiche verso le nuove generazioni, il ricambio generazionale e stimolare la nascita di nuova imprenditoria, favorire i processi di innovazione e di internazionalizzazione, nonché lo sviluppo di reti su base locale, attraverso la realizzazione di tirocini di inserimento/reinserimento lavorativo.

“La Provincia di Fermo –commenta il presidente Aronne Perugini- ha visto in questo progetto una positiva opportunità per il territorio,  per favorire l’inserimento/reinserimento lavorativo dei giovani compresi tra i 18 e i 35 anni attraverso i tirocini di 500 euro mensili per sei mesi. Per questo motivo, tramite il Centro per l’impiego, lo scorso mese di febbraio è stato pubblicato un avviso chiedendo alle imprese eventualmente interessate di formalizzare al Centro per l’Impiego di Fermo, una richiesta di partecipazione al programma”.

A tale avviso ha risposto nei termini una sola impresa la Tod’s con il progetto Luxury Digital Factory per il quale il Centro per l’Impiego di Fermo si è posto come soggetto promotore e capofila della partnership necessaria per la presentazione della domanda di finanziamento e per l’attuazione dell’intervento. Lo scorso 16 maggio Italia Lavoro S.p.a. ha pubblicato l’elenco dei progetti ammessi a finanziamento, nel quale la proposta presentata dal Centro per l’Impiego di Fermo e da Tod’s spa risultava essere prima in graduatoria.

“Con il passaggio delle funzioni di cui alla legge 56/2014 – prosegue il presidente  Perugini – tale progetto sarà gestito dalla Regione Marche che saprà sicuramente portare avanti, tramite il Centro per l’impiego di Fermo, tutte le fasi successive di gestione del progetto stesso a partire dall’avvio del parternariato. Le imprese della Provincia di Fermo sono state particolarmente virtuose nel cogliere questa opportunità di finanziamento, tanto che abbiamo constatato con piacere che altri quattro progetti presentati da Confindustria di Fermo sono stati ammessi a finanziamento ed in totale nel fermano i tirocini attivabili saranno 50”.

Il progetto Luxury Digital Factory rientra nelle Botteghe “settoriali”, specificatamente quelle per il settore abbigliamento, in quanto coinvolge le aziende che operano allo stesso stadio di un ciclo produttivo in uno degli otto comparti previsti dall’Avviso (Abbigliamento-Moda; Agroalimentare Enogastronomia Ristorazione; Artigianato Artistico; Grande Distribuzione Organizzata; Legno – Arredocasa; Meccanico; Navale; Stampa). Per informazioni circa le modalità di adesione al progetto da parte dei giovani è possibile contattare il Centro per l’Impiego di Fermo – Progetti per l’Occupazione – al seguente numero telefonico 0734 232522.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...

Lascia un commento