Macchie nel nulla ed altri racconti di Monca Ferraioli alla Nuova sala riunione di Centobuchi, sesto appuntamento con Alchimie d’Artechi


MONTEPRANDONE – Sabato 23 Aprile 2022 ore 17.30 presso la “Nuova sala riunioni” piazza dell’Unità Centobuchi, Alchimie d’Arte, con il Patrocino del comune di Monteprandone presenterà dopo i primi cinque incontri al maschile finalmente un’autrice donna Monica Ferraioli e  la sua ultima opera dal titolo “Macchie nel nullaed altri racconti editore Scatole Parlanti.

Monica Ferraioli è nata ad Ancona nel 1964. Laureata in Lingue e letterature straniere a Urbino, ha iniziato la sua attività editoriale come traduttrice. Nel 1995, durante l’incarico di addetto ufficio stampa per il Teatro Stabile delle Marche, ha pubblicato “Bisogna fare come i finlandesi”, testo nato da un incontro con Valeria Moriconi. Tra le sue pubblicazioni figurano inoltre i romanzi “La sentinella del fortino abbandonato”(Edizioni Montag,2012) e “Cenerentola oggi calzerebbe il 41” (Gilgamesh Edizioni,2018).

Due sue racconti si trovano nell’Antologia 13 pezzi facili (Editrice Cattedrale Ancona,2014). In “Macchie nel nulla ed altri racconti”, i personaggi dei racconti sono individui comuni, spesso in conflitto con se stessi con gli altri o con l’ambiente in cui si trovano a vivere. La lotta che puntualmente emerge sembra arrivare alla frustrazione, dall’incapacità di comunicare o di far cadere le maschere che inquinano l’autenticità di rapporti umani sempre in bilico,talvolta a un passo dalla risoluzione o, al contrario, dall’abisso della disperazione. Senza fuochi d’artificio o finali a sorpresa, queste storie ci ricordano che ogni partitura, tracciata sapientemente dalla penna di Monica Ferraioli, potrebbe diventare prima o poi, nel bene e nel male, anche la nostra.

Di Lei scrive il giornalista del Il Resto del Carlino Raimondo Montesi: “Se alla parola ’autore’ sostituite ‘autrice’, e se il preferito in questione e Raymond Carver, avrete il caso di Monica Ferraioli con la sua raccolta ‘Macchie nel nulla’. Libro da leggere, se siete estimatori del geniale ’minimalista’ americano, creatore di storie spesso molto brevi, ma capace di trafiggerti cuore, cervello e stomaco in un colpo solo. E sul racconto dice: Il racconto è più difficile da scrivere, ma stimola il lettore più di un romanzo, dove la trama la ’subisci’. Il racconto ti costringe a pensare all’inizio di una storia, e anche alla fine.

Parla di lei Cristiana Carnevali, giornalista, speaker, blogger, docente di dizione,docente in orientamento professionale: Monica Ferraioli ha una «profonda conoscenza dell’animo umano’ la scrittrice, ‘scruta nei suoi personaggi con grande attenzione».Ne vien fuori «un analisi lucida e distaccata di una realtà di doppia e di umanità sempre più scoppiata». 

Ivana Jachetti (Attività Culturali e Politiche di Sviluppo della Promozione Turistica e Culturale all’Estero, Regione Marche).parla di «un’intuizione molto avvincente», «far si che singoli racconti siano in realtà convergenti in un unico sistema, come tasselli seppur sconnessi di una sola storia» 

Questo evento di Alchimie d’Arte è il sesto evento del 2022 di Alchimie d’Arte. Condurranno la serata Domenico Parlamenti Presidente di Alchimie d’Arte e Antonella Baiocchi Psicoterapeuta, esperta in criminologia. Esporrà i suoi dipinti l’artista:Carina Pieroni,  la voce recitante della serata sarà dell’attrice: Sonia Burini. 

A fine serata fino ad esaurimento scorte in regalo il cd della storia di “Alchimie d’Arte”. L’Ingresso come sempre è gratuito, ma sono gradite prenotazione, green pass e mascherina. Ingresso in sala ore 17.00. Prenotazione su telefono e su  whatsapp o tel. 3285546583

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...