Macerata, al via Overtime il Festival nazionale del giornalismo, del racconto e dell’etica sportiva

MACERATA – Overtime ai nastri di partenza. A Macerata, da domani 6 ottobre il Festival nazionale del giornalismo, del racconto e dell’etica sportiva, si prepara alla lunga maratona fino a domenica 10 ottobre, celebrando lo sport in maniera originale e innovativa, tra presentazioni, spettacoli, convegni, workshop, mostre, degustazioni, documentari e cortometraggi.

L’impegno, la disciplina, la sfida, il benessere, la sostenibilità sono, come sempre, al centro degli eventi, rigorosamente a ingresso gratuito, tutti legati dal tema conduttore di questa undicesima edizione: Colori.

Si inizia alle 10 con l’incontro Fiamme Oro: legalità ed etica sportiva e la presenza del Questore della provincia di Macerata, dott. Vincenzo Trombadore, e dei giocatori della Nazionale Italiana di Rugby e delle Fiamme Oro, Carlo Canna e Giovanni D’Onofrio. A causa delle misure restrittive per contrastare la diffusione del Covid-19, l’evento è riservato agli studenti dell’ ITE “Gentili” di Macerata.

A inaugurare ufficialmente il Festival è l’incontro alle 17, nell’aula blu del Polo Panteleoni dell’Università di Macerata. L’ospite di eccezione è il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli; grazie al suo impegno non solo l’Italia ha vinto 69 medaglie alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, circa un mese fa, ma soprattutto tantissimi ragazzi diversamente abili ora riescono a praticare sport. Una tematica a cui Overtime è sempre stata legata, fin dalla sua nascita, 11 anni fa.

Pancalli ha preparato una lectio magistralis dal titolo Il movimento paralimpico italiano, un mondo di successi sportivi e di una grande rivoluzione culturale. Il suo intervento sarà anticipato dalla presentazione del corso di perfezionamento in “Comunicazione Sportiva” di Unimc, in cui intervengono il rettore prof. Francesco Adornato, il prof. Giacomo Gistri e la prof.ssa Catia Giaconi di Unimc, il vice presidente del Comitato Italiano Paralimpico Marche Roberto Novelli, l’arciere paralimpico Stefano Travisani, vincitore della medaglia d’argento nella specialità mista in coppia con Elisabetta Mijno e Federica Sileoni, nazionale italiana di paradressage.

Quattro le mostre in programma durante le cinque giornate di manifestazione. Tre presso la Galleria Antichi Forni: Socrates. L’immortalità della rivolta a cura di Marco GK Gnaccolini e Cosimo CZM Miorelli, Azzurro. Cercando l’Europa. Unavita a fotografare gli eroi della Nazionale, progetto a cura di NFC Edizioni, con fotografie di Alberto Sabattini e Azzurri, storia della Nazionale in figurine dalla collezione di Gianni Bellini. A completare il quadro Match Point, con illustrazioni a cura di Daniele Simonelli presso Koiné in Corso Matteotti.

Overtime è un’idea di Pindaro Sports & Events, in collaborazione con Regione Marche, Comune di Macerata, Comune di Pollenza, UNIMC, CIP, CONI Marche, Società Filarmonica Drammatica, con il patrocinio di Polizia di Stato, Provincia di Macerata, Rai Sport, Rai Sociale, Rai Marche, Accademia di Belle Arti di Macerata.

Per maggiori info e programma completo: https://overtimefestival.it/ (programma in aggiornamento).

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...