Macerata: consiglio comunale, unanimità di consensi per il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile

MACERATA – Dopo la “bocciatura” con 14 voti contrari (maggioranza), 10 a favore (minoranza) e 2 astensioni (sindaco Romano Carancini e Paolo Micozzi del Pd) della delibera per l’istituzione di una commissione per la vicenda delle piscine a Fontescodella, ieri sera il Consiglio comunale ha approvato l’unanimità altre due delibere iscritte all’ordine del giorno.

Il primo provvedimento, che tratta tematiche molto sensibili e sentite dall’opinione pubblica,  riguarda il Piano di Azione per il Clima e l’Energia (PAESC), esecuzione programmatica del secondo Patto dei Sindaci ovvero l’impegno volontario dei Comuni di perseguire a livello locale gli obiettivi della strategia ambientale della Comunità Europea. Il Paesc contiene due progetti denominati Empowering e Life Sec Adapt  finalizzati alla  riduzione delle emissioni di gas serra grazie alla maggiore efficienza energetica e all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili e all’introduzione di buone pratiche per favorire l’adattamento ai cambiamenti climatici.

La seconda delibera approvata riguarda invece l’integrazione dell’articolo 66 del regolamento edilizio comunale in materia di definizione di pratiche edilizie relative al recupero degli immobili danneggiati dal terremoto a partire dal 2016.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...