Macerata, Festa alla scuola Cardarelli per Pappa Fish

MACERATA – Intorno all’Odissea di Basilio, testimonial del progetto Pappa Fish la campagna educativa alimentare per l’introduzione del pesce fresco locale nelle mense scolastiche, si sono ritrovati stamattina bambini e insegnanti della scuola infanzia e primaria di via Cardarelli a Macerata, per un momento di festa conclusivo del percorso educativo portato avanti sul tema alimentare nel corso dell’anno.

Presenti anche l’assessore alla Scuola Stefania Monteverde, il dirigente Gianluca Puliti, la dirigente scolastica Sabina Tombesi e le educatrici responsabili del progetto Pappa Fish, i più piccoli hanno allestito una mostra dei poster da loro disegnati sulle peripezie di Basilio, mentre i bambini della scuola primaria hanno messo in scena le avventure di questo simpatico pescatore di acciughe, alle prese con una nonna e nipote che volevano pesce fresco da fare a scottadito.

“Da anni curiamo l’educazione alimentare nelle nostre menseverdibio, biologiche e di qualità. Con PappaFish impariamo a conoscere i prodotti del mare Adriatico e cresciamo in salute.” ha detto l’assessore Monteverde cui si deve la realizzazione del progetto nelle scuole maceratesi nell’ambito della Campagna educativo alimentare della Regione Marche, Pappa fish – Mangia bene, cresci sano come un pesce. Il progetto è finanziato al settanta per cento con i fondi europei destinati allo sviluppo del settore ittico, per un importo di 21mila 910 euro.

Obiettivo del progetto, che si è sviluppato durante tutto l’arco dell’anno scolastico in tutte le scuole maceratesi e che si sta concludendo in questi giorni con eventi nei vari plessi, è quello di  abituare i bambini al consumo di pesce fresco attraverso progetti didattici, laboratori creativi ed attività artistiche per far sì che possano avvicinarsi con più piacere e conoscenza a questo alimento.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...