Macerata, la scuola polacca Anders ha festeggiato il Natale allo Sferisterio

MACERATA – Per la prima volta accolta nella sala del’ex cinema Sferisterio, la scuola di lingua e cultura polacca Anders delle Marche ha potuto scattare a Macerata la sua #cartolinadalnatale 2017, rafforzando, grazie all’accoglienza degli amministratori della città, il suo legame simbolico con numerosi amici, autorità, associazioni e organizzazioni.

Alla presenza del vice sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Macerata Stefania Monteverde, le note delle “Kolȩdy” hanno risuonato nelle sale dello Sferisterio. I canti tradizionali polacchi sono stati intonati ai piedi dell’albero addobbato da bambini in costume, alunni, insegnanti, famiglie e numerosi amici della comunità italo-polacca delle Marche accorsi da vari centri della regione a celebrare insieme la ricorrenza.

I 30 alunni della scuola hanno presentato“Jasełka”, il tradizionale presepe vivente nato sul modello dei misteri francescani, e, attraverso brevi dialoghi e canti mimati, hanno evocato il significato della Natività. A seguire, il recital degli allievi da 7 a 17 anni, con le poesie lette o declamate in lingua originale, è stato accompagnato da musiche e canti natalizi della tradizione polacca. I testi proiettati sul maxi-schermo hanno permesso a tutti – polacchi e italiani fra i 5 mesi e i 90 anni– di partecipare attivamente a un suggestivo karaoke multiculturale.

Due i momenti clou dell’evento: la ninna nanna “Lulajże Jezuniu” cantata da Kasia Stroińska, mamma polacca di Ancona e soprano di esperienza internazionale che si è poi esibita anche al flauto in “Jezus Malusienki”, e lo scambio degli auguri secondo una tradizione benaugurante tipicamente polacca, con i bambini che hanno condiviso con gli spettatori pezzetti di una grande ostia benedetta, “Opłatek”.

Dopo i momenti ludici con giochi e animazioni, anche Babbo Natale ha fatto visita allo Sferisterio recapitando in dono un libro e uno zainetto a tutti i bambini. Le ideatrici e fondatrici della scuola Anna Traczewska e Anna Czerwińska con le insegnanti Joanna Cieślak e Iwona Żabowska hanno invitato tutti al buffet in allegria: “Stòł Wigilijny” imbandita con alcune pietanze tipiche della cena della Vigilia di Natale in Polonia… e must-have italiani, così anche pizza e pierogi, makowiec e panettone si sono dati la mano.

Fondata nel 2015, la scuola Anders è aperta ad alunni italiani e polacchi che vogliono studiare la lingua e le tradizioni della Polonia per approfondire i profondi legami culturali e storici fra Polonia e Italia. Opera sotto il patronato dell’associazione italo-polacca Nuova della Marche nell’ambito del progetto di scuola interregionale, è riconosciuta dalla Presidenza della Repubblica di Polonia ed è supportata dal Consolato Generale della Repubblica di Polonia a Roma, dal Consolato Onorario in Ancona, dall’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria di San Severino Marche.

Info: http://www.anders-szkolapolska.it/ , e mail szkolapolskawmarche@gmail.com Facebook:  Anders Szkola Polska w Marche .

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...